"Trasformare la paura in azione": una conversazione con Cora Weiss

Introduzione

La mobilitazione del 12 giugno 1982 per l'abolizione delle armi nucleari fu un esercizio per trasformare la paura in azione. Con queste parole nel riassumere la conversazione qui pubblicata, Cora Weiss, che ha guidato l'evento dal suo inizio, ci esorta a una risposta simile ai timori sollevati dal potenziale uso russo di armi "tattiche" nella guerra contro l'Ucraina. La paura indotta all'inizio degli anni '1980 dalla corsa agli armamenti nucleari tra USA e URSS ha prodotto sia più campagne di informazione pubblica sia più organizzazione della società civile per fermare la corsa. Questa serie su “La nuova era nucleare” è un tentativo di incoraggiare la diffusione di maggiori informazioni e facilitare un'educazione sostanziale che porti ad agire per affrontare questa paura attuale con l'azione per eliminare completamente e finalmente le armi nucleari. La pubblicazione di questa conversazione che si riferisce ai preparativi del giorno prima della manifestazione vera e propria ha lo scopo di fornire a coloro che hanno seguito questa serie una visione delle lezioni apprese, come riflesso in questa conversazione tra Cora e alcuni che ora cercano di promuovere l'azione.

La visualizzazione dell'intera conversazione (che dura più di un'ora) fornirà informazioni su precedenti storici non menzionati in precedenza nella serie. Tra loro c'erano il Parere consultivo della Corte internazionale di giustizia sulla legalità delle armi nucleari, le Congelamento nucleare, ei concetti di sicurezza comune e reciproca, tutti parte del discorso pubblico dell'epoca; il tutto contribuendo al numero senza precedenti di partecipanti all'evento.

Nella conversazione e nella chat (disponibile anche da Peace Action nello Stato di New York) si fa menzione di molteplici altre azioni che circondano l'evento, come la poco nota manifestazione simultanea a cui hanno partecipato 50,000 persone a San Francisco; e menzione di vari individui (per la maggior parte donne) che hanno avviato l'azione e l'educazione, le persone della società civile che hanno fatto questa storia.

Noi che ci impegniamo ad educare e ad agire in questa attuale crisi nucleare dobbiamo a tutti loro un profondo debito di gratitudine. GCPE riconosce non solo quel debito globale per le azioni passate, ma il nostro debito presente e immediato verso coloro che hanno fatto questa storia e l'hanno condivisa con noi: Sally Jones di Peace Action che ha organizzato la conversazione; Robert Richter che ha messo a disposizione il suo documentario girato durante la manifestazione (post di domani), Katrina Vanden Heuvel della rivista Nation che ha contribuito alla conversazione e ha dato il permesso per la pubblicazione dell'articolo fondamentale di Michael Klare, e a Michael il cui appello alla mobilitazione ha portato a questo serie.

I nostri più sentiti ringraziamenti vanno a Cora Weiss, non solo per la leadership ispirata e visionaria che ha prodotto il 12 giugno e che ora ci indica il rapporto integrale tra il clima e le crisi nucleari (Katrina si riferisce a lei come un profeta); ma soprattutto per il suo modello di una vita di impegno ad agire per un mondo migliore. Cora è il cittadino globale responsabile che immaginiamo nel nostro lavoro di educazione alla pace. Siamo particolarmente grati per un'arena della sua azione non menzionata nella conversazione o nella chat. Ha permesso di lanciare la Campagna globale per l'educazione alla pace alla Conferenza sull'Appello per la Pace dell'Aia nel 1999, l'ha abbracciata pienamente e da allora l'ha facilitata. GRAZIE CORA!!!!

Questo post è una testimonianza della visione degli attivisti per la pace e del potere della società civile. Ora dobbiamo impegnarci in quella visione e accendere quel potere per dare energia a un massiccio sforzo globale per eliminare le armi nucleari ora.

Conversazione con Cora Weiss, Robert Richter e Jim Anderson sulla marcia di New York del 12 giugno 1982

Una conversazione con Cora Weiss, Robert Richter e Jim Anderson sulla marcia di New York e sulla manifestazione di 1 milione di persone per la pace e il disarmo nucleare avvenuta il 12 giugno 1982. L'evento è stato organizzato e ospitato da Peace Action Stato di New York.

Apprendimento dal 12 giugno 1982 

  • Quali nuove conoscenze sulla minaccia nucleare e sulle radici del movimento per l'abolizione hai tratto dalla conversazione con Cora Weiss?
  • Quali sono le somiglianze e le differenze tra la minaccia nucleare dei primi anni '1980 e la minaccia di oggi? In che modo queste somiglianze e differenze dovrebbero influenzare la pianificazione e l'attuazione della nostra attuale organizzazione ed educazione antinucleare?
  • Il movimento abolizionista dovrebbe tornare in piazza? Dove e come potrebbe aver luogo? Quali slogan potrebbero essere sui cartelli portati? Come potremmo incapsulare il messaggio dell'urgenza dell'abolizione del nucleare in modo da coinvolgere il pubblico per un'ulteriore istruzione?
  • Prepara un discorso sulla piattaforma che speri di sentire in una grande manifestazione antinucleare. Quale visione daresti? Quali strategie consiglieresti? Quali gruppi speri di più di passare all'azione? Perché questi gruppi?
  • Quale sarà il tuo prossimo passo verso l'eliminazione delle armi nucleari dalla faccia della terra?

BAR, 6/9/22

close
Unisciti alla campagna e aiutaci a #SpreadPeaceEd!
Vi prego di inviarmi e-mail:

Partecipa alla discussione ...

Scorrere fino a Top