I dirigenti scolastici si impegnano a espandere l'apprendimento razziale e della giustizia nei programmi di studio

(Ripubblicato da: La Gazzetta del vigneto. 23 gennaio 2021)

di Maia Coleman

Il comitato scolastico di tutta l'isola ha discusso i modi per espandere l'apprendimento della giustizia razziale e sociale nel sistema scolastico pubblico di Martha's Vineyard giovedì, aggiungendo all'agenda del nuovo anno la formazione sulla diversità, i programmi di studio antirazzisti e i programmi di alfabetizzazione razziale.

I piani per espandere i programmi di diversità nelle scuole sono stati oggetto di discussione in una manciata di riunioni di comitati scolastici lo scorso anno, ma la conversazione ha fatto un passo avanti formale giovedì, quando la Martha's Vineyard Diversity Coalition, un'organizzazione basata sulla comunità, si è concentrata sullo sradicamento razzismo sull'isola — è venuto davanti al comitato scolastico per condividere il suo lavoro.

L'assistente sovrintendente delle scuole dell'isola Richard Smith, che è un membro della coalizione, ha affermato che la presentazione ha segnato i primi passi in uno sforzo collaborativo tra le scuole e la coalizione per portare un cambiamento nel sistema scolastico.

“Volevo invitare la Martha's Vineyard Diversity Coalition in modo che potessero estendere la conversazione. Questo è ciò che stiamo cercando: estendere la conversazione e considerare come possiamo fare progressi per i nostri figli nel nostro sistema scolastico”, ha affermato Smith.

Jocelyn Coleman Walton e Lisa Pimentel, co-presidenti del comitato educativo della coalizione, hanno condiviso le iniziative educative sull'isola che il gruppo ha avviato. Finora, i progetti includono l'hosting di laboratori didattici per giovani studenti e la collaborazione con le biblioteche delle scuole pubbliche per incorporare più libri sulla diversità.

Il signor Smith ha detto, su raccomandazione del gruppo, che stava anche esaminando un programma di alfabetizzazione razziale - chiamato Pollyanna - che spera di incorporare nei programmi scolastici in futuro.

"Penso che una parte importante di ciò che vogliamo fare con la coalizione della diversità e il loro sostegno sia guardare ai curricula che aiutano con l'equità razziale", ha detto.

I membri del comitato scolastico hanno espresso il loro sostegno alle iniziative, molti dei quali hanno suggerito che il comitato stesso assuma un ruolo più attivo nella formazione alla diversità e anche nel lavoro antirazzista.

"Penso che dobbiamo essere espliciti sulla creazione di politiche che possano effettivamente apportare cambiamenti all'interno del sistema scolastico", ha affermato il membro del comitato Alex Salop. "Quindi ci incoraggerei nei prossimi incontri a presentare davvero proposte e cose che possiamo fare come comitato che avranno un impatto sulla comunità dell'isola".

Il presidente del comitato Robert Lionette ha concordato, suggerendo che il comitato si impegni in una formazione formale sulla diversità, l'equità e l'inclusione facilitata dalla coalizione. Altri hanno suggerito di estendere la formazione anche a genitori ed educatori.

Il membro del comitato Amy Houghton ha spinto ulteriormente la conversazione, suggerendo che il comitato porta più diversità all'interno dei propri ranghi.

"Dobbiamo trovare un meccanismo attraverso il quale abbiamo un comitato consultivo o un sottocomitato che possa davvero aiutarci a essere meglio informati perché non credo che il gruppo di noi 13 dia abbastanza diversità sul tavolo", la signora Houghton disse. "Penso che abbiamo bisogno di persone al tavolo che possano prendere queste decisioni e influenzare davvero come e quale sia l'approccio migliore".

Gli amministratori ei membri del comitato si sono impegnati a continuare la conversazione.

In altri affari giovedì, il sovrintendente delle scuole Matthew D'Andrea ha dato un aggiornamento sul programma di test asintomatici a livello scolastico iniziato tre settimane fa. Il programma è iniziato alla grande, ha detto D'Andrea, osservando che le operazioni sono state per lo più senza intoppi e solo uno studente ha ricevuto un risultato positivo del test finora.

Il rispetto del programma di test richiesto dalla scuola è stato ampiamente positivo, ha affermato, anche se circa 10 studenti e membri del personale che stanno lavorando e imparando di persona hanno rifiutato il test.

"Non ho impedito a nessuno di entrare nell'edificio in questo momento", ha detto il signor D'Andrea, che sta comunicando uno a uno con studenti e insegnanti. "Su consiglio del nostro avvocato, sto lavorando con le famiglie per scoprire qual è il problema e, si spera, saremo in grado di risolverlo".

Le discussioni sulla non conformità hanno anche portato a una conversazione sulle politiche di immunizzazione delle scuole, con alcuni membri del comitato che hanno sollevato preoccupazioni sulla futura non conformità del vaccino contro il Covid.

"Stai prefigurando il futuro con la politica di immunizzazione", ha detto il membro del comitato Mike Watts. “Siamo di gran lunga la più alta contea non vaccinata nello stato. . . Questo è un precursore. Se non fai il test, sta arrivando il pezzo di non vaccinazione”.

Il membro del comitato Kate DeVane ha anche espresso preoccupazione per la vaccinazione con successo di studenti e bambini con disabilità altamente bisognosi, se le scorte di vaccino si esauriscono.

Il signor D'Andrea ha affermato che le conversazioni sui test di conformità e le vaccinazioni sono iniziate nel comitato per la salute e il benessere, ma molti dettagli rimangono indeterminati. Secondo le attuali linee guida, le scuole non possono richiedere la vaccinazione degli studenti sotto i 16 anni e l'obbligo di vaccini per i docenti richiederebbe una contrattazione con il sindacato degli insegnanti, ha affermato.

Le politiche di vaccinazione dipenderanno dalle linee guida stabilite dallo stato entro la fine dell'anno, ha anche affermato.

"La vaccinazione per i nostri studenti più giovani non sarà disponibile per un po' di tempo quindi direi che è qualcosa che dovremo vedere come si svolge", ha detto il signor D'Andrea.

Inoltre giovedì, il comitato ha votato per assumere l'amministratore ad interim Mark Friedman come amministratore a tempo pieno e ha approvato il ritiro del co-direttore dei servizi di supporto agli studenti Nancy Wigglesworth Dugan.

Sii il primo a commentare

Partecipa alla discussione ...