Conclude il programma di educazione alla pace in Ruanda e misura l'impatto della Fondazione USC Shoah in Ruanda

Gli educatori in Ruanda condividono i loro pensieri su IWitness al Kigali Genocide Memorial.

Conclude il programma di educazione alla pace in Ruanda e misura l'impatto della Fondazione USC Shoah in Ruanda

(Articolo originale: Fondazione USC Shoah. 26 maggio 2016)

Il programma di educazione alla pace in Ruanda (RPEP) per l'educazione, la comunità e la costruzione della pace si è concluso dopo tre anni ei suoi partner hanno iniziato a valutare l'impatto del ruolo della USC Shoah Foundation nel programma, con risultati positivi.

Il Rwanda Peace Education Program (RPEP) è uno sforzo di collaborazione di 3 anni tra quattro partner locali e internazionali: Aegis Trust (capofila); l'Istituto di Ricerca e Dialogo per la Pace (IRDP); Radio La Benevolencija (RLB); e la USC Shoah Foundation – Institute for Visual History Education. L'obiettivo generale di RPEP è la promozione della coesione sociale, dei valori positivi (come il pluralismo e la responsabilità personale), dell'empatia, del pensiero critico e dell'azione per costruire una società più pacifica in Ruanda.

USC Shoah Foundation ha contribuito a RPEP nelle aree di la formazione degli insegnanti su IWitness e sul rafforzamento delle capacità per il personale dell'archivio di Aegis Trust di preservare le testimonianze per uso storico ed educativo nell'Archivio del genocidio del Ruanda (GAR).

Insegnanti che hanno partecipato alle sessioni di formazione di IWitness ospitato dalla USC Shoah Foundation come parte di RPEP ha elogiato il programma per aver fornito loro i contenuti ei mezzi per insegnare materie difficili e impartire nuove abilità ai loro studenti.

Studenti e insegnanti hanno anche citato la testimonianza come uno degli aspetti più importanti e significativi dell'educazione alla pace. Le storie dei sopravvissuti sono state molto utili per persuadere gli altri ad ascoltare e assorbire i messaggi di educazione alla pace.

Nel corso del programma RPEP, la USC Shoah Foundation ha risposto alle preoccupazioni degli insegnanti sul fatto che la tecnologia e Internet disponibili nelle loro scuole non fossero sufficienti per utilizzare IWitness nelle loro classi. La USC Shoah Foundation ha sviluppato diverse opzioni offline per IWitness, come le lezioni che possono essere scaricate in anticipo e stampate su carta, per soddisfare le esigenze degli insegnanti ruandesi.

I quattro membri dello staff di Aegis Trust che USC Shoah Foundation allenato sulla registrazione e l'archiviazione delle testimonianze per GAR hanno anche riferito che la formazione ricevuta ha migliorato la qualità delle loro pratiche di archiviazione. Hanno visto una riduzione del tempo necessario per intervistare, registrare, indicizzare e archiviare il materiale.

Sebbene l'RPEP sia terminato, il suo impatto dovrebbe continuare a farsi sentire nelle scuole di tutto il paese grazie agli sforzi per incorporare elementi di educazione alla pace nel curriculum nazionale ruandese. RPEP Comitato pedagogico ha incontrato il Consiglio per l'istruzione ruandese e il Ministero dell'istruzione durante la revisione del curriculum nazionale per incoraggiare i funzionari dell'istruzione a consultarsi con esperti di educazione alla pace mentre sviluppano un nuovo curriculum. Entro la fine del RPEP, il Consiglio per l'istruzione ruandese e l'Aegis Trust hanno firmato un memorandum d'intesa per lavorare insieme allo sviluppo di programmi e contenuti nazionali per l'educazione alla pace.

(Vai all'articolo originale)

close

Unisciti alla campagna e aiutaci a #SpreadPeaceEd!

Sii il primo a commentare

Partecipa alla discussione ...