Riconciliazione ed educazione in Bosnia ed Erzegovina: dalla segregazione alla pace sostenibile

Nuovo libro

Riconciliazione ed educazione in Bosnia ed Erzegovina: dalla segregazione alla pace sostenibile

Autore: Eleonora Emkic
Editore / Data:
Springer / 2018
[icon name=”share” class=”” unprefixed_class=””] visita Springer per maggiori informazioni e per acquistare

  • Importante per gli educatori che contribuiscono a un piano a lungo termine per un sistema educativo nei paesi post conflitto
  • Passi concreti su come integrare i valori dell'educazione alla pace nel sistema di istruzione formale e nella comunità più ampia
  • Importante per tutte le parti interessate che sono impegnate nell'educazione a livello nazionale in un ambiente post conflitto

Due decenni dopo la guerra, la Bosnia-Erzegovina (BiH) deve ancora affrontare una debole identità nazionale e divisioni etniche e religiose che impediscono ulteriormente al Paese di raggiungere una pace e uno sviluppo sostenibili. Anche il sistema educativo è diviso lungo linee etniche e religiose. Questo studio discute le domande di ricerca sulle sfide che la BiH ha dovuto affrontare nel suo cammino verso la trasformazione della pace; sulla relazione tra l'attuale sistema educativo e lo sviluppo della pace sostenibile in Bosnia-Erzegovina; oltre a rispondere a come raggiungere una pace positiva e sostenibile in Bosnia-Erzegovina attraverso l'educazione alla pace. Al fine di offrire un quadro di costruzione della pace, lo studio offre un'analisi del ruolo dell'istruzione e dei programmi educativi (formali e non formali) nella creazione dell'identità etnica e della convivenza pacifica in Bosnia-Erzegovina dall'Impero ottomano ad oggi. Lo studio si basa su interviste con le parti interessate della Bosnia-Erzegovina sulle lacune nel processo di costruzione della pace, nel sistema educativo e nei suggerimenti per il miglioramento.

1 Commenti

Partecipa alla discussione ...