Le istituzioni nazionali per i diritti umani svolgeranno un ruolo più strategico nell'istruzione

Le istituzioni nazionali per i diritti umani svolgeranno un ruolo più strategico nell'istruzione

(Articolo originale: Istituto danese per i diritti umani. 1 luglio 2016)

Una nuova risoluzione delle Nazioni Unite sull'educazione ai diritti umani sottolinea il ruolo strategico delle istituzioni nazionali per i diritti umani riguardo alla promozione dell'educazione ai diritti umani.

Il Consiglio per i diritti umani delle Nazioni Unite ha approvato una nuova risoluzione sull'educazione e la formazione ai diritti umani durante la trentunesima sessione del Consiglio per i diritti umani di questa primavera. La risoluzione riconferma e integra l'impegno degli Stati parti all'attuazione nazionale degli standard internazionali per l'educazione ai diritti umani cinque anni dopo la Dichiarazione delle Nazioni Unite sull'educazione e la formazione sui diritti umani del 2011. Grazie a uno sforzo tempestivo e mirato e a una buona dose di fortuna, la risoluzione L'Istituto danese per i diritti umani è riuscito – attraverso il comitato di coordinamento internazionale delle istituzioni per i diritti umani (GANHRI) – a dare all'NHRI un notevole spazio di manovra sulla scena educativa.

L'importanza dell'educazione

L'educazione ai diritti umani è importante affinché i bambini, i giovani e gli adulti conoscano i propri diritti e doveri e rispettino e sostengano i diritti degli altri. Inoltre, è importante che i responsabili del dovere come insegnanti, polizia, assistenti sociali e altri dipendenti pubblici che agiscono per conto dello stato, conoscano i loro doveri di rispettare, proteggere e adempiere agli obblighi dello stato in materia di diritti umani, sia dietro la scrivania che formulando politiche o agendo su terreno con cittadini vulnerabili.

Il nuovo testo della risoluzione recita che "riconosce l'importante ruolo delle istituzioni nazionali per i diritti umani nella promozione di politiche efficaci in materia di istruzione e formazione sui diritti umani e le invita a contribuire ulteriormente all'attuazione dei programmi di educazione ai diritti umani".

“Questa è la prima volta che vediamo una risoluzione sull'istruzione che sottolinea il ruolo strategico delle NHRI nella promozione di politiche efficaci per l'educazione e la formazione sui diritti umani. L'attenzione si è spostata dall'assistenza NHRI nella conduzione di programmi educativi sui diritti umani, all'assistenza nello sviluppo di politiche efficaci a livello strutturale. In altre parole, ciò riflette lo spostamento dell'attenzione tra le NHRI per lavorare attraverso i loro mandati NHRI come il coordinamento, la consulenza e il monitoraggio sull'educazione ai diritti umani. Avranno quindi un impatto più ampio e sostenibile sul settore dell'istruzione", afferma Cecilia Decara, consulente senior presso l'Istituto danese per i diritti umani che ha lavorato sull'impatto della risoluzione insieme a Olga Ege, che è anche consulente senior presso il istituto.

Il nuovo paragrafo ha anche un profondo impatto sul lavoro delle NHRI, afferma Cecilia Decara: “Riflette che è necessario che le NHRI lavorino sia a livello strutturale che influenzi l'adozione di politiche efficaci per l'educazione ai diritti umani, sia contribuiscano anche a l'attuazione dei programmi. È la combinazione di lavorare a entrambi i livelli, che qualifica il processo di monitoraggio e follow-up, ad esempio dando consigli ai portatori di doveri".

La nuova risoluzione sarà utile per stabilire un ulteriore quadro per la nostra consulenza e la nostra rete sull'educazione ai diritti umani con le NHRI meno esperte, aggiunge Cecilia Decara.

Il Consiglio per i diritti umani delle Nazioni Unite ha anche deciso di "convocare nella sua trentatreesima sessione una tavola rotonda ad alto livello per celebrare il quinto anniversario della Dichiarazione delle Nazioni Unite sull'educazione e la formazione sui diritti umani". Questa tavola rotonda di alto livello si concentrerà sulle buone pratiche e sulle sfide dell'attuazione della dichiarazione.

(Vai all'articolo originale)

close
Unisciti alla campagna e aiutaci a #SpreadPeaceEd!
Vi prego di inviarmi e-mail:

Partecipa alla discussione ...

Scorrere fino a Top