I legislatori sollecitano l’inclusione degli sforzi di pace e del rispetto dei diritti umani nel nuovo curriculum K-to-10 (Filippine)

(Ripubblicato da: Notizie GMA in linea. 11 agosto 2023)

Di Llanesca T. Panti, Notizie integrate GMA

La sezione sulle competenze di pace del nuovo curriculum dall'asilo al grado 10 (K-10) per l'istruzione di base dovrebbe insegnare agli studenti il ​​perseguimento da parte del governo di diversi processi di pace, il rispetto dei diritti umani e il pensiero critico, tra gli altri, hanno detto venerdì i legislatori di Makabayan.

Il vice leader della minoranza alla Camera France Castro, l'assistente leader della minoranza alla Camera Arlene Brosas e il deputato della lista del partito Kabataan Raoul Manuel hanno lanciato l'appello in linea con il Dipartimento dell'Istruzione (DepEd) lancio del curriculum rivisto dalla scuola materna al grado 10 (K-10)., che ora include “competenze di pace”.

“L’educazione alla pace dovrebbe includere una componente di giustizia. Gli studenti dovrebbero essere informati sugli sforzi del governo nel perseguire un processo di pace in vari settori per raggiungere una pace giusta e duratura”, ha detto Castro in una conferenza stampa.

“Perché la pace dovrebbe basarsi sulla giustizia e sul rispetto dei diritti umani del nostro popolo”, ha aggiunto Castro.

Manuel, da parte sua, ha affermato che l'educazione alla pace dovrebbe sottolineare che il raggiungimento della pace è ancorato al buon governo e all'efficiente fornitura di servizi sociali alla popolazione.

“Idealmente, l’educazione alla pace dovrebbe insegnare agli studenti come il governo è in grado di fornire servizi efficienti alle persone, come l’accesso all’istruzione e ai servizi sanitari, perché l’accesso a questi crea un ambiente favorevole alla pace”, ha detto Manuel.

“Perché non avremo una pace giusta e duratura se le persone saranno private dei servizi sociali di base e solo coloro che occupano posti di potere potranno ottenere ricchezza. La pace non esiste nel vuoto. La pace dipende dal buon governo e dalla buona leadership”, ha aggiunto Manuel.

“Non avremo una pace giusta e duratura se le persone saranno private dei servizi sociali di base e solo coloro che occupano posti di potere potranno ottenere ricchezza. La pace non esiste nel vuoto. La pace dipende dal buon governo e dalla buona leadership”.

Inoltre, Manuel ha affermato che le competenze di pace non dovrebbero includere l’etichettatura dei critici come ribelli comunisti, la disinformazione, l’attacco agli attivisti e l’annullamento del pensiero critico.

“Una mentalità del genere non trova posto nel settore dell’istruzione”, ha affermato Manuel.

Brosas, d’altro canto, ritiene che l’educazione alla pace dovrebbe sottolineare che il rispetto dei diritti umani, compreso il pensiero critico, è fondamentale per responsabilizzare i governi democratici e raggiungere la pace, se non la prosperità.

“Dovremmo insegnare come si verificano le violazioni dei diritti umani. Dovremmo insegnare agli studenti a praticare il pensiero critico e a pensare a come possono migliorare la situazione del nostro Paese come democrazia, e cosa sta facendo il governo per proteggere i nostri diritti”, ha detto Brosas.

“Se gli studenti sono in grado di capirlo, saranno più rispettosi e gentili, e queste caratteristiche sono davvero ciò di cui abbiamo bisogno in questo momento”, ha aggiunto Brosas.

GMA News Online ha chiesto commenti al Dipartimento dell'Istruzione, ma il DepEd non ha ancora risposto al momento della pubblicazione.

Giovedì il DepEd ha lanciato ufficialmente il curriculum rivisto K-10 sull'istruzione di base.

Tra le caratteristiche del curriculum ricalibrato c'è la riduzione del numero di materie, con maggiore enfasi sullo sviluppo delle competenze fondamentali degli studenti dal Kinder al Grade 3, come l'alfabetizzazione, il calcolo e le abilità socio-emotive.

Inoltre, la vicepresidente e segretaria all’Istruzione Sara Duterte ha affermato che anche le “competenze di pace” saranno integrate nel nuovo curriculum per evidenziare “la promozione di azioni non violente e lo sviluppo delle capacità di risoluzione dei conflitti negli studenti”. — DVM, notizie integrate GMA

Unisciti alla campagna e aiutaci a #SpreadPeaceEd!
Vi prego di inviarmi e-mail:

1 pensiero su "I legislatori sollecitano l'inclusione degli sforzi di pace e del rispetto dei diritti umani nel nuovo curriculum K-to-10 (Filippine)"

  1. Dedicato alla Giornata internazionale della pace delle Nazioni Unite il 21 settembre
    L’Educazione Universale alla Pace (la Nonna Madre) e la Giustizia (la Madre) della Pace devono ancora nascere. Per maggiori dettagli si può fare riferimento a:
    La Madre della Pace che deve ancora nascere
    Surya Nath Prasad, Ph. D. – Servizio multimediale TRANSCEND
    https://www.transcend.org/tms/2014/09/on-the-eve-of-un-international-day-of-peace-the-mother-of-peace-yet-to-be-born/

    Fare riferimento anche a:
    Canale di notizie dell'UCN
    Un dialogo su
    Educazione alla pace
    Di Surya Nath Prasad, Ph.D.
    https://www.youtube.com/watch?v=LS10fxIuvik
    Concentrati sull'articolo
    Pace e nonviolenza
    Di Surya Nath Prasad, Ph.D.
    Sang Saeng – Vivere insieme aiutandosi a vicenda –
    Una rivista UNESCO-APCEIU,
    N. 27 Primavera, 2010, pagine 8-11 http://www.unescoapceiu.org/board/bbs/board.php?bo_table=m411&wr_id=57

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Scorrere fino a Top