La campagna globale lancia il progetto "Mapping Peace Education"

"Mapping Peace Education", uno strumento di ricerca globale e un'iniziativa che documenta e analizza gli sforzi di educazione alla pace in tutto il mondo, è stato lanciato con uno speciale forum virtuale il 9 ottobre 2021.

L'evento è stato ospitato da Micaela Segal de la Garza, coordinatrice dell'educazione alla pace di Mapping, e ha visto un dialogo tra Tony Jenkins, coordinatore della campagna globale per l'educazione alla pace, e Cecilia Barbieri, capo della sezione UNESCO per la cittadinanza globale e l'educazione alla pace.

Tony e Cecilia sono stati anche raggiunti da un gruppo di ricercatori provenienti da tutto il mondo, tra cui Loreta Castro (Filippine), Raj Kumar Dhungana (Nepal), Loizos Loukaidis (Cipro), Tatjana Popovic (Serbia) e Ahmad Jawad Samsor (Afghanistan). .

Video dell'evento di lancio

Informazioni su "Mappatura dell'educazione alla pace"

Mapping Peace Education è un'iniziativa di ricerca globale della Campagna globale per l'educazione alla pace condotta in collaborazione con diverse organizzazioni leader impegnate nella ricerca e nella pratica dell'educazione alla pace, questa risorsa dinamica è progettata per ricercatori di educazione alla pace, donatori, professionisti e decisori politici che sono alla ricerca di dati e analisi sugli sforzi di educazione alla pace formale e non formale nei paesi di tutto il mondo per sostenere lo sviluppo di un'educazione alla pace contestualmente rilevante e basata sull'evidenza per trasformare conflitti, guerre e violenza. Il progetto è concepito come una fonte di riferimento per la documentazione e l'analisi a livello nazionale degli sforzi di educazione alla pace. (Per ulteriori dettagli, leggi il comunicato stampa originale qui.)

Visita il sito del progetto Mapping Peace Education.

L'evento di lancio

Host dell'evento

Micaela Segal de la Garza è un educatore multilingue che si occupa di educazione alla pace e comunicazione. Mica insegna spagnolo in un liceo pubblico completo a Houston e ha lavorato come consulente di facoltà per il personale e la pubblicazione dell'annuario gestito dagli studenti. Altre aule includono i grandi spazi aperti dove insegna ai bambini in un centro naturalistico locale e l'aula globale dove coordina i progetti con la Campagna globale per l'educazione alla pace. È una persona-persona che ha studiato i suoi Master in Studi sulla pace internazionale, sui conflitti e sullo sviluppo presso l'Universitat Jaume I in Spagna e continua a studiare con l'Istituto internazionale sull'educazione alla pace.

Partecipanti al dialogo

Cecilia Barbieri è entrata a far parte della Sezione di Cittadinanza Globale ed Educazione alla Pace dell'UNESCO come Capo nel settembre 2019, proveniente dall'Ufficio Regionale dell'UNESCO per l'Educazione in America Latina e Caraibi a Santiago, Cile, dove era responsabile della Sezione Educazione 2030. Prima di entrare a far parte dell'UNESCO Santiago, ha lavorato come Education Specialist con l'UNESCO dal 1999, principalmente in Africa e in Asia. Prima di entrare a far parte dell'organizzazione, ha lavorato nel campo della formazione tecnica e professionale e del rafforzamento delle capacità istituzionali, ed è stata impegnata per molti anni nella cultura della pace, nei diritti umani e nell'educazione interculturale. Laureata in scienze sociali presso l'Università di Bologna, Italia, ha proseguito gli studi in diritto internazionale umanitario, psicologia dell'educazione e politiche e pianificazione educative.

Dott. Tony Jenkins ha più di 20 anni di esperienza nella direzione, progettazione e facilitazione di progetti e programmi educativi internazionali e di costruzione della pace nel campo dello sviluppo internazionale, degli studi sulla pace e dell'educazione alla pace. Tony è il Direttore Generale dell'Istituto Internazionale per l'Educazione alla Pace (IIPE) e Coordinatore della Campagna Globale per l'Educazione alla Pace (GCPE). Attualmente è anche docente nel programma di studi sulla giustizia e la pace presso la Georgetown University. La ricerca applicata di Tony si concentra sull'esame degli impatti e dell'efficacia dei metodi e delle pedagogie dell'educazione alla pace nel favorire il cambiamento e la trasformazione personali, sociali e politici.

Ricercatori che contribuiscono

Loreta Castro, Ed. D. è considerata una delle pioniere dell'educazione alla pace nelle Filippine, avendo iniziato i suoi sforzi per istituzionalizzare l'educazione alla pace negli anni '1980. La dott.ssa Castro è l'ex presidente del Miriam College ed è stato sotto il suo mandato che sono state poste e infine stabilite le basi del Centro per l'educazione alla pace (CPE), il braccio di pace della scuola.

Raj Kumar Dhungana è un esperto di educazione alla pace e governance nepalese. Ha una lunga esperienza nell'insegnamento, nell'integrazione dell'educazione alla pace nei sistemi educativi nazionali e nella promozione del buon governo. Ha servito a scuola, il governo del Nepal, Save the Children, UNESCO, UNICEF, Tribhuvan University, Department of Conflict, Peace and Development, Ufficio delle Nazioni Unite per gli affari del disarmo e UNDP in Nepal, Asia meridionale e regione dell'Asia del Pacifico, e Università di Kathmandu, Scuola di Educazione. È stato Co-Convener di IPRA nel 2016-2018. Ha completato il suo dottorato di ricerca nel 2018 presso l'Università di Kathmandu, specializzandosi in violenza scolastica. Attualmente lavora presso l'Ambasciata Reale di Norvegia a Kathmandu come Senior Advisor, associato all'Università di Kathmandu come membro della facoltà in visita e come membro esperto del Consiglio nazionale per i diritti dell'infanzia del governo del Nepal.

Loizos Loukaidis è il direttore dell'Associazione per il dialogo storico e la ricerca (AHDR). Ha conseguito una laurea in educazione primaria (Università Aristotele, Grecia) e un master in educazione alla pace (UPEACE, Costa Rica) e ha una vasta esperienza nel settore dell'istruzione sia come insegnante di scuola primaria che come attivista per l'educazione alla pace, coordinatore di progetti e ricercatore . Nel 2016 Loizos è stato nominato dal Presidente della Repubblica di Cipro membro del Comitato tecnico bicomunale sull'istruzione nel contesto dei negoziati di pace in corso. È anche il coordinatore del progetto "Imagine" che riunisce studenti e insegnanti provenienti da tutto il divario a Cipro durante l'orario scolastico.

Tatjana Popovic è un direttore del Nansen Dialogue Center Serbia e un formatore esperto nel campo della trasformazione dei conflitti. Negli ultimi 20 anni, ha facilitato una serie di seminari di dialogo interetnico per insegnanti, ministeri dell'istruzione e rappresentanti delle autorità locali nei Balcani occidentali, contribuendo alla riconciliazione. Il focus della sua formazione è sul dialogo, metodologie didattiche interattive, strumenti di analisi dei conflitti e mediazione. Tatjana ha conseguito un Master in Studi sulla pace presso la Facoltà di Scienze Politiche dell'Università di Belgrado ed è un mediatore certificato.

Ahmad Jawad Samsor è il responsabile del programma di educazione alla pace dell'Istituto per la pace degli Stati Uniti (USIP) a Kabul, in Afghanistan. È anche docente presso l'American University of Afghanistan (AUAF).

Sii il primo a commentare

Partecipa alla discussione ...