Caricamento in corso Eventi

" Tutti gli eventi

  • Questo evento è passato.

Giornata mondiale della giustizia sociale

Febbraio 20

Il 26 novembre 2007, l'Assemblea Generale ha dichiarato che, a partire dalla sessantatreesima sessione dell'Assemblea Generale, il 20 febbraio sarà celebrato ogni anno come Giornata Mondiale della Giustizia Sociale.

sfondo

Il 10 giugno 2008 l'Organizzazione internazionale del lavoro ha adottato all'unanimità la Dichiarazione dell'ILO sulla giustizia sociale per una globalizzazione equa. Questa è la terza importante dichiarazione di principi e politiche adottata dalla Conferenza internazionale del lavoro dalla Costituzione dell'ILO del 1919. del 1944 e la Dichiarazione sui principi ei diritti fondamentali nel lavoro del 1998. La Dichiarazione del 2008 esprime la visione contemporanea del mandato dell'ILO nell'era della globalizzazione.

Questa storica Dichiarazione è una potente riaffermazione dei valori dell'ILO. È il risultato di consultazioni tripartite avviate sulla scia del Rapporto della Commissione mondiale sulla dimensione sociale della globalizzazione. Adottando questo testo, i rappresentanti dei governi, delle organizzazioni dei datori di lavoro e dei lavoratori di 182 Stati membri sottolineano il ruolo chiave della nostra Organizzazione tripartita nel contribuire al progresso e alla giustizia sociale nel contesto della globalizzazione. Insieme, si impegnano a migliorare la capacità dell'ILO di portare avanti questi obiettivi, attraverso l'agenda per il lavoro dignitoso. La Dichiarazione istituzionalizza il concetto di Lavoro Dignitoso sviluppato dall'ILO dal 1999, ponendolo al centro delle politiche dell'Organizzazione per raggiungere i suoi obiettivi costituzionali.

La Dichiarazione giunge in un momento politico cruciale, che riflette l'ampio consenso sulla necessità di una forte dimensione sociale della globalizzazione per ottenere risultati migliori ed equi per tutti. Costituisce una bussola per la promozione di una globalizzazione equa basata sul lavoro dignitoso, nonché uno strumento pratico per accelerare i progressi nell'attuazione dell'agenda per il lavoro dignitoso a livello nazionale. Riflette anche una prospettiva produttiva, evidenziando l'importanza delle imprese sostenibili nella creazione di maggiori opportunità di lavoro e reddito per tutti.

L'Assemblea Generale Riconosce che lo sviluppo sociale e la giustizia sociale sono indispensabili per il raggiungimento e il mantenimento della pace e della sicurezza all'interno e tra le nazioni e che, a loro volta, lo sviluppo sociale e la giustizia sociale non possono essere raggiunti in assenza di pace e sicurezza o in assenza del rispetto di tutti i diritti umani e delle libertà fondamentali.

Riconosce inoltre che la globalizzazione e l'interdipendenza stanno aprendo nuove opportunità attraverso il commercio, gli investimenti e i flussi di capitale e i progressi tecnologici, compresa la tecnologia dell'informazione, per la crescita dell'economia mondiale e lo sviluppo e il miglioramento degli standard di vita in tutto il mondo, mentre allo stesso tempo tempo rimangono serie sfide, tra cui gravi crisi finanziarie, insicurezza, povertà, esclusione e disuguaglianza all'interno e tra le società e notevoli ostacoli a un'ulteriore integrazione e piena partecipazione all'economia globale per i paesi in via di sviluppo e per alcuni paesi con economie in transizione.

Partecipa alla discussione ...

Partecipa alla discussione ...

Scorrere fino a Top