Caratteristiche

Tolleranza: la soglia della pace

La tolleranza, valore fondamentale della democrazia, è caduta vittima delle condizioni di fuga di richiedenti asilo, rifugiati e immigrati e, purtroppo, ha poca valenza nelle politiche di immigrazione delle nazioni in cui cercano rifugio e asilo. In questo post, Betty Reardon applica alcuni dei principi alla base della sua pubblicazione del 1994, "Tolerance - the Threshold of Peace", ai problemi odierni dell'immigrazione di massa.

Tolleranza: la soglia della pace Scopri di più »

Betty Reardon 1985 Intervista

Rendere la pace una possibilità reale: video intervista con Betty Reardon (1985)

In questa video intervista del 1985, "Rendere la pace una possibilità reale", Betty Reardon esamina le intersezioni tra genere e militarismo. Nel suo commento contemporaneo, Betty identifica come le speranze per l'educazione alla pace che nutriva all'epoca siano state soddisfatte in modo incoraggiante dalle idee e dalle azioni perseguite dagli attuali educatori alla pace.

Rendere la pace una possibilità reale: video intervista con Betty Reardon (1985) Scopri di più »

Un messaggio da Betty Reardon

Lancio del secondo trimestre di $ 90K: nuove iniziative, nuove opportunità. Ora siamo a un terzo del cammino verso la campagna IIPE/GCPE attraverso la quale speriamo di raccogliere $90k per sostenere questi movimenti che sono diventati una comunità globale di educatori alla pace. Un membro della nostra comunità ha offerto una seconda donazione sfida corrispondente: per ogni impegno di sostegno di $ 19 dollari, il donatore offre un singolo contributo aggiuntivo di $ 19. Speriamo che significhi un sacco di $ 19 in più!

Un messaggio da Betty Reardon Scopri di più »

“Educazione sociale per la sopravvivenza umana”

Commentando la sua pubblicazione del 1975, "A Social Education for Human Survival: A Synthesis of Practices in International Education and Peace Studies", Betty Reardon afferma che agli insegnanti dovrebbe essere fornita la logica che sta alla base dei curricula che sono chiamati a insegnare, e sollecita attenzione all'“imperativo ecologico”, la necessità dell'educazione alla pace per confrontarsi con la responsabilità umana per la sopravvivenza del pianeta.

“Educazione sociale per la sopravvivenza umana” Scopri di più »

9 regali che l'educazione alla pace fa tutto l'anno (e una nota di ringraziamento da Betty Reardon)!

La Campagna Globale per l'Educazione alla Pace condivide con voi 9 doni dati durante tutto l'anno dall'educazione alla pace a sostegno della ricerca di una pace giusta e sostenibile! Inoltre, una nota di ringraziamento da Betty Reardon, fondatrice della campagna.

9 regali che l'educazione alla pace fa tutto l'anno (e una nota di ringraziamento da Betty Reardon)! Scopri di più »

Il diritto come strumento di pace: “Criminali di guerra: vittime di guerra”

Questo articolo di Betty Reardon è il terzo di una serie che esplora i 6 decenni di peacelearning di Betty: una rassegna delle sue pubblicazioni sullo sviluppo di teorie, pedagogie, curricula e preparazione degli insegnanti nell'educazione alla pace. In questo post, Betty commenta "Criminali di guerra, vittime di guerra", un'unità di studio dell'ordine mondiale per i gradi secondari superiori della "serie Crisi nell'ordine mondiale" pubblicata nel 1974. Il commento di Betty esplora il "caso Shimoda" e solleva questioni di la legalità delle armi nucleari e la posizione dei singoli cittadini nel diritto internazionale. Collega questo caso agli sforzi contemporanei per applicare il diritto internazionale all'abolizione delle armi nucleari. Il caso ei materiali collaterali utilizzati insieme potrebbero aprire un'indagine sul ruolo della legge e sulla responsabilità dei cittadini nei movimenti per il disarmo e per la pace a livello secondario superiore e terziario inferiore.

Il diritto come strumento di pace: “Criminali di guerra: vittime di guerra” Scopri di più »

Insegnamento sul mantenimento della pace e sui sistemi di sicurezza alternativi

Questo articolo di Betty Reardon è il secondo di una serie che esplora i 6 decenni di apprendimento della pace di Betty. In questo post, Betty commenta "Peacekeeping", un'unità curricolare nella serie della scuola secondaria su "Perspectives in World Order" pubblicata nel 1973. Il commento di Betty qui si concentra su due estratti che esaminano gli approcci al mantenimento della pace e alla sicurezza alternativa. Pubblichiamo questo articolo sulla cuspide del 100° anniversario del "Giorno dell'Armistizio", che segnò la fine dei combattimenti nella prima guerra mondiale (11 novembre 1918). La "Guerra per porre fine a tutte le guerre" si è rivelata una falsa promessa, come evidenziato dalla persistenza di grandi guerre nel corso del XX e del XXI secolo. Abbiamo ancora molto da imparare da questa tragedia, ed è nostra speranza che la visione ispiratrice e pratica di Betty per "Insegnare sul mantenimento della pace e sui sistemi di sicurezza alternativi" possa aiutarci in questo viaggio.

Insegnamento sul mantenimento della pace e sui sistemi di sicurezza alternativi Scopri di più »

Scorrere fino a Top