Call for Undergraduate Papers: La cura come atto umanizzante nell'istruzione

Call for Undergraduate Papers: La cura come atto umanizzante nell'istruzione

[icon type=”glyphicon glyphicon-share-alt” color=”#dd3333″] #CritEdPol, Swarthmore College Journal of Critical Education Policy Studi, annuncia un invito aperto per documenti/progetti universitari per il nostro prossimo numero. Il tema della questione è: la cura mobilitata come atto necessario e umanizzante all'interno della politica educativa. Nel discorso popolare sull'educazione, la cura è stata vista come il rapporto tra insegnanti e studenti e spesso ruota attorno a un insegnante che si sacrifica, come è stato descritto in film come Freedom Writers e Stand and Deliver. Attraverso questo numero di #CritEdPol cerchiamo di problematizzare ed estendere tale definizione, espandendola per includere relazioni sistemiche, istituzionali e personali nelle classi, nelle scuole e nelle comunità. Che aspetto ha, ci chiediamo, la cura nella politica dell'istruzione? Come è stata mobilitata la cura? E in che modo la cura può essere mobilitata come parte di una politica di umanizzazione? Questo numero invita a prospettive critiche sulla cura che possono essere espresse attraverso un documento tradizionale o altri formati multimediali misti, inclusi video, saggi fotografici o podcast.

Informazioni sul giornale:

#CritEdPol, Journal of Critical Education Policy Studies presso lo Swarthmore College è una rivista peer-reviewed ad accesso aperto, pubblicata dal by Studi sulle politiche educative critiche (CEPS) gruppo a Swarthmore College. #CritEdPol si impegna in un approccio critico alla politica dell'istruzione in cui la formazione e l'attuazione delle politiche sono intese come il prodotto di condizioni storico-sociali e ideologie in competizione in relazione alle istituzioni e agli individui. Questo quadro ci consente di vedere la politica dell'istruzione come uno strumento per i politici tradizionali e i sostenitori della comunità per risolvere i problemi e influenzare il cambiamento. Il nostro Journal fornisce uno spazio per queste discussioni critiche sulle politiche e le questioni educative in quanto hanno un impatto su varie comunità e pratiche educative. In linea con la nostra attenzione alla comunità, crediamo che le presentazioni al nostro Journal possono assumere una varietà di forme, che vanno da documenti accademici a progetti multimediali, a condizione che ispirino una conversazione continua tra le parti interessate sulla politica e la pratica educativa.

Informazioni per l'invio:

I contributori interessati sono invitati a inviare quanto segue entro Dicembre 10, 2016:

(1) una parola di 150-300 astratto,

(2) a due pagine revisione della letteraturae

(3) due esperti di settore/professore Riferimenti chi ti guiderà o collaborerà con te nel tuo lavoro.

Sono incoraggiati i documenti di ricerca che utilizzano media interdisciplinari o misti (film, saggi fotografici o podcast). Oltre ai requisiti di cui sopra, tutti gli invii di film e foto devono includere immagini fisse di esempio e tutti gli invii di podcast devono includere uno schema di discussione. Le candidature incomplete non saranno prese in considerazione.

Cronologia completa:

Scadenza per la presentazione degli abstract: sabato 10 dicembre 2016
Notifica dello stato di accettazione: venerdì 20 gennaio 2017
Revisioni tra pari completate: venerdì 17 febbraio 2017
Scadenza manoscritti revisionati: venerdì 18 marzo 2017
Pubblicazione: fine aprile 2017

Si prega di inoltrare tutte le domande al Professor Edwin Mayorga, raggiungibile all'indirizzo [email protected] or @CritEdPol.

Volantino CFP (PDF)

close

Unisciti alla campagna e aiutaci a #SpreadPeaceEd!

Sii il primo a commentare

Partecipa alla discussione ...