Call for Abstracts - Peace and Conflict: Journal of Peace Psychology Numero speciale

pace e conflitto

Numero speciale

Sostegno a individui, gruppi e società pacifici: psicologia della pace ed educazione alla pace

Vogliamo informarvi di un numero speciale della rivista Peace and Conflict: The Journal of Peace Psychology (PCJPP) sull'educazione alla pace dal titolo "Supporting Peaceful Individuals, Groups and Societies: Peace Psychology and Peace Education" che è attualmente in corso . La prima fase di questo progetto prevede la raccolta di una serie di abstract e la determinazione se il contenuto è sostanziale e pertinente al tema del numero speciale. Pertanto, in qualità di co-editori di questo numero speciale, desideriamo incoraggiarvi a prendere in considerazione la possibilità di inviare un abstract.

L'educazione alla pace e la psicologia della pace implicano la comprensione e la promozione di risultati prosociali per gli individui, la coesione e l'armonia di gruppo, la democrazia ei diritti umani. Tuttavia, questi sono campi che sfidano la semplice definizione e la loro relazione non è sempre stata chiaramente articolata. Questo numero speciale mira a dimostrare come gli psicologi contribuiscono alla teorizzazione, allo sviluppo, all'attuazione, alla ricerca e alla valutazione dell'educazione alla pace.

In generale, alla fine vogliamo pubblicare articoli che dimostrino come gli psicologi siano coinvolti in progetti di educazione alla pace, formazione e istruzione, politiche, sforzi governativi e militari e ricerca. Ciò include filosofie e paradigmi teorici, empirici, applicati, di formazione, metodi pedagogici e documenti storici che esaminano come l'educazione alla pace è concettualizzata, implementata, valutata e immaginata in futuro in diversi contesti in tutto il mondo. Accogliamo con favore anche documenti incentrati sulla risoluzione dei conflitti e sulla formazione e/o preparazione alla prevenzione situati in un quadro di educazione alla pace.

Gli abstract devono essere inviati via email a noi due ([email protected] e [email protected]) entro il 15 marzo 2019. L'abstract deve essere di 500 parole o meno e in formato APA in conformità con il linee guida del giornale. Oltre all'abstract, entro il 15 marzo dovrà esserci inviata una Vita per ogni autore che contribuisce.

Una volta ricevuti tutti gli abstract, decideremo chi invitare a presentare un documento completo. Questi manoscritti devono essere caricati sul giornale portale online entro e non oltre il 30 giugno 2019. I documenti dovrebbero essere basati, in parte, sul tipo di violenza affrontato nei programmi di educazione alla pace descritti. Basandosi sul lavoro di Galtung, la pace è spesso concettualizzata come coinvolgente sei elementi, concentrandosi su ciò che la pace positiva e negativa comporta in relazione alla violenza strutturale, culturale o diretta (creando una matrice 2 per 3). A tal fine, gli abstract dovrebbero anche indicare specificamente il tipo di violenza (o forme multiple) a cui si rivolge il manoscritto.

Gli articoli inviati verranno quindi inviati ai revisori per il loro feedback. Una volta completate le revisioni, prenderemo una decisione sull'idoneità di un articolo per la pubblicazione. Prevediamo di completare l'intero processo di invio e revisione entro la fine del 2019 e di pubblicare questo numero speciale nella tarda primavera o all'inizio dell'estate del 2020.

Ci auguriamo che contribuirai con un abstract. Se hai domande, non esitare a contattarci.

Ti auguro il meglio,

Gabriel Velez, Ph.D. Candidato Lawrence H. Gerstein, Ph.D.
Coeditor ospite, PCJPP Coeditor ospite, PCJPP
Università di Chicago Ball State University
Centro comparativo di sviluppo umano per studi sulla pace e sui conflitti
Chicago, Illinois USA Muncie, Indiana USA

close

Unisciti alla campagna e aiutaci a #SpreadPeaceEd!

Sii il primo a commentare

Partecipa alla discussione ...