Mese: Aprile 2022

Invito speciale per la Giornata della Terra per contributi a un volume che ridefinisca la sicurezza globale da una prospettiva femminista

La ridefinizione della sicurezza intrapresa in questo volume sarà centrata sulla Terra nelle sue esplorazioni concettuali e contestualizzata all'interno della minaccia esistenziale della crisi climatica. Un presupposto di fondo delle esplorazioni è che dobbiamo cambiare profondamente il nostro modo di pensare, su tutti gli aspetti della sicurezza; in primo luogo, sul nostro pianeta e su come la specie umana si relaziona con esso. Le proposte scadono il 1 giugno.

Un messaggio a tutti gli Stati membri delle Nazioni Unite e ai leader delle Nazioni Unite (Ucraina)

“La guerra in Ucraina minaccia non solo lo sviluppo sostenibile, ma la sopravvivenza dell'umanità. Invitiamo tutte le nazioni, operando in conformità con la Carta delle Nazioni Unite, a mettere la diplomazia al servizio dell'umanità ponendo fine alla guerra attraverso negoziati prima che la guerra finisca tutti noi". – Rete di soluzioni per lo sviluppo sostenibile

Niente più guerre e divieto di armi nucleari

Se qualcosa di costruttivo viene dai disastri dell'Ucraina, potrebbe essere l'alzarsi di volume sull'appello per l'abolizione della guerra. Come osserva Rafael de la Rubia, "il vero conflitto è tra i poteri che usano le persone e i paesi manipolandoli, opprimendoli e mettendoli l'uno contro l'altro per profitto e guadagno... Il futuro sarà senza guerra o per niente".

Dichiarazione sull'Ucraina del gruppo di lavoro sull'educazione alla pace del partenariato globale per la prevenzione dei conflitti armati

Il gruppo di lavoro sull'educazione alla pace del partenariato globale per la prevenzione dei conflitti armati invita i leader delle istituzioni educative, delle università e delle scuole ad attuare l'educazione alla pace per affrontare la disinformazione, promuovere la coesione sociale e sostenere la guarigione dai traumi.

Scorrere fino a Top