Incentrato sui giovani

I giovani invitano le Nazioni Unite a promuovere il disarmo e l'educazione alla pace

In una dichiarazione sull'impegno dei giovani e l'educazione alla pace, al disarmo e alla non proliferazione, la società civile congiunta per l'istruzione per i giovani e il disarmo ha invitato il primo comitato dell'Assemblea generale delle Nazioni Unite per il disarmo e la sicurezza internazionale a includere i giovani nel loro lavoro e a lavorare con più vigore per disarmo ed educazione alla non proliferazione. [Continua a leggere…]

Notizie e momenti salienti

Educazione alla pace: visione sistemica e processo multidimensionale (Colombia)

La violenza multidimensionale in Colombia ha avuto un effetto devastante in termini socio-culturali, politici, economici e ambientali. Per realizzare un cambiamento sistemico, è necessario comprendere la diversità degli ambienti e degli attori che influenzano l'apprendimento dei giovani. Comprendendo questo universo di attori ed esperienze, la Fondazione Mi Sangre ha progettato un modello di intervento a quattro livelli; una proposta che si è evoluta nel tempo in risposta alle esigenze dei giovani stessi e della società di oggi. [Continua a leggere…]

Notizie e momenti salienti

I costruttori di pace hanno bisogno del concetto di "simbiosi militarista-sessista" per cambiare il sistema di sicurezza militarizzato

Questo saggio di Yuuka Kageyama esplora la concettualizzazione di Betty Reardon del sistema bellico come sostenuto da una relazione simbiotica tra militarismo e sessismo. Il significato e la rilevanza di questa simbiosi nell'affrontare la problematica della pace odierna risiede nel suo approccio sistemico all'analisi dell'interconnessione delle cause e dei processi delle varie forme di violenza nel sistema bellico nel suo insieme. [Continua a leggere…]

curricula

Garantire la democrazia in un'elezione in conflitto: risorse per gli educatori

Durante un'elezione volatile, cosa si può fare per preservare la democrazia e proteggere i risultati elettorali? Come possiamo rispondere con la nonviolenza alla semina della paura, a un potenziale colpo di stato, agli sforzi di intimidazione e alla violenza? La Campagna globale per l'educazione alla pace sta compilando un elenco di risorse per supportare gli educatori nei loro sforzi per insegnare l'attuale momento politico, preparare gli studenti a rispondere in modo costruttivo e non violento alle minacce e promuovere una democrazia più solida e sostenibile per il futuro. [Continua a leggere…]

Notizie e momenti salienti

Il Trattato delle Nazioni Unite sulla proibizione delle armi nucleari raggiunge le 50 ratifiche necessarie per l'entrata in vigore

Il 24 ottobre 2020, il Trattato delle Nazioni Unite sulla proibizione delle armi nucleari ha raggiunto i 50 Stati parte necessari per la sua entrata in vigore in 90 giorni, consolidando un divieto categorico sulle armi nucleari, 75 anni dopo il loro primo utilizzo. La Campagna Globale per l'Educazione alla Pace è un'orgogliosa organizzazione partner di ICAN, la coalizione della società civile globale che ha guidato lo sforzo per adottare il trattato. [Continua a leggere…]

Politica sui Resi

La rete sostiene l'inclusione dell'educazione alla pace nei programmi scolastici (Africa occidentale)

West Africa Network for Peacebuilding ha sostenuto l'inclusione dell'educazione alla pace nei programmi scolastici al fine di prevenire l'estremismo violento nel continente. La rete ha recentemente lanciato un progetto sulla prevenzione dell'estremismo violento verso l'istituzionalizzazione della nonviolenza e dell'educazione alla pace nelle istituzioni primarie, secondarie e terziarie in Nigeria. [Continua a leggere…]

Research

Educazione alla pace: un caso di studio di una scuola Montessori in Libano

Questo studio esamina il programma di educazione alla pace presso la prima scuola Montessori in Libano e il livello di consapevolezza degli insegnanti nell'implementarlo attraverso le loro pratiche di insegnamento. I risultati dello studio mostrano che il direttore e gli insegnanti hanno un'adeguata conoscenza e consapevolezza di questo approccio e lo attuano, nel rispetto dei principi e dei concetti Montessori. [Continua a leggere…]

Notizie e momenti salienti

Tavolo virtuale della pace: video sul ripensamento dell'istruzione

"Ripensare l'educazione", uno dei tre tavoli virtuali della pace offerti dal GPPAC in occasione della Giornata internazionale della pace, ha riunito i responsabili del cambiamento per reimmaginare come potrebbero essere i sistemi educativi se mettiamo al centro la coesione sociale, l'immaginazione e il pensiero critico. La registrazione dell'evento è ora disponibile. [Continua a leggere…]