Educazione per a pace per a cittadinanza: una prospettiva per l'Europa di l'Est

(Ripostatu da: Pravdoshukach, u 5 di settembre di u 2021.)

Da Yurii Sheliazhenko

L'Europa di l'Est in i seculi 20-21 hà patitu assai da a viulenza pulitica è i cunflitti armati. Hè ora di amparà à campà inseme in pace è in cerca di felicità.

L'approcciu tradiziunale per preparà a ghjuventù à a participazione à a vita pulitica adulta in i paesi di u Partenariatu Orientale è a Russia era, è hè sempre, una cosiddetta educazione patriottica militare. In Unione Suvietica, u cittadinu ideale era vistu cum'è un recrittu leali ubbidendu à i cumandanti senza dumande.

In questu paradigma, a disciplina militare era un mudellu per a vita civile escludendu a dissidenza da a sfera pulitica. Benintesa, ogni sorte d'ughjettori di cuscenza per u serviziu militare, cum'è seguitori di "l'apòstulu di a nonviolenza" Leo Tolstoi è i Protestanti folklori, sò stati riprimuti durante e campagne contr'à "sette" è "cosmopolitismu".

E nazioni post-sovietiche anu ereditatu stu paradigma è tendenu sempre à educà suldati piuttostu ubbidienti chè elettori rispunsevuli. I rapporti annuali di u Bureau Europeu per l'Obiezione di Cuscenza (EBCO) mostranu chì i reclutati in a regione anu poca o nulla opportunità di ricunniscenza legale di a so denuncia di guerra è di u rifiutu di uccidere.

Cum'è informatu Deutsche Welle, in 2017 in a cunferenza internaziunale in Berlinu, l'esperti anu discututu i rischi di educazione patriottica militare post-sovietica, chì prumove l'autoritarisimu in Russia è pulitiche di estrema destra in Ucraina. I sperti anu suggeritu chì i dui paesi anu bisognu di una educazione demucratica muderna per a cittadinanza.

Ancu prima, in u 2015, l'Uffiziu Federale di l'Affari Esteri di Germania è l'Agenzia Federale per l'Educazione Civica sustenevanu a Rete di l'Europa Orientale per l'Educazione à a Cittadinanza (EENCE), una rete d'organizazioni è di esperti chì volenu sviluppà l'educazione à a cittadinanza in a regione di l'Europa di l'Est, cumpresi Armenia, Azerbaijan, Bielorussia, Georgia, Moldavia, Russia è Ucraina. I participanti à a rete firmanu un memorandum, chì esprime un impegnu audace per l'idee di demucrazia, pace è sviluppu durabile.

L'idea di prevene a guerra da una educazione civica per a cultura di a pace pò esse tracciata da l'opere di John Dewey è Maria Montessori. Hè statu eccellente dettu in a Custituzione di l'UNESCO è ripetutu in a Dichjarazione di u 2016 di u dirittu à a pace aduttata da l'Assemblea Generale di e Nazioni Unite: "postu chì e guerre cumincianu in a mente di l'omi umani, hè in a mente di l'omi chì a difesa di pace deve esse custruita ".

L'impulsione morale in u mondu per educà per a pace era cusì putente chì ancu i standard di educazione patriottica ùn anu pussutu impedisce à certi educatori di pace entusiasti in l'Unione Sovietica è in i paesi post-sovietici di insegnà à a prossima generazione chì tutte e persone sò fratelli è sorelle è chì devenu campà in pace .

Senza amparà e basi di a nonviolenza, i populi di l'Europa di l'Est pudianu probabilmente versà assai più sangue durante a dissoluzione di l'imperu cumunistu, i prossimi cunflitti pulitichi è socioeconomichi. Invece, l'Ucraina è a Bielorussia anu abbandunatu l'armi nucleari, è a Russia hà distruttu 2 692 di l'armi nucleari di portata intermedia. Inoltre, tutti i paesi di l'Europa di l'Est, eccettu l'Azerbaigian, anu introduttu un serviziu civile alternativu per alcuni oppositori di coscienza al servizio militare, che in pratica è difficilmente accessibile e punitivo in natura, ma comunque è un progressu paragunatu cù a mancata ricunniscenza sovietica di i diritti di l'ughjettori di coscienza.

Facemu un pocu di prugressu cù l'educazione per a pace in l'Europa di l'Est, avemu u dirittu di celebrà e rializazioni, è ci sò decine è centinaie di nutizie in a nostra regione ogni annu nantu à e celebrazioni di u ghjornu internaziunale di a pace u 21 di settembre in e scole è università. Tuttavia, pudemu è duverebbe fà di più.

Di solitu, l'educazione per a pace ùn hè micca inclusa esplicitamente in i curricula scolastichi, ma i so elementi ponu esse implementati in alcuni corsi di educazione formale, cum'è e basi di e scienze sociali è umane. Pigliate, per esempiu, a storia mundiale: cumu a possu insegnà senza menziunà i muvimenti di pace in i seculi 19-20 è a missione di e Nazioni Unite di stabilisce a pace nantu à a Terra? HG Wells hà scrittu in "The Outline of History": "Un sensu di a storia cum'è l'avventura cumuna di tutta l'umanità hè necessariu per a pace in ellu è per a pace trà e nazioni".

Caroline Brooks è Basma Hajir, autori di u rapportu 2020 "L'educazione per a pace in e scole formali: perchè hè impurtante è cumu si pò fà?", Spieganu chì l'educazione per a pace cerca di dotà i studienti di a capacità di prevene è risolve cunflitti affrontendu i so cause radiche, senza ricorsu à a viulenza, per mezu di u dialogu è di a neguziazione, è permettenu à i ghjovani di diventà cittadini responsabili chì sò aperti à e differenze è rispettosi di l'altre culture. L'educazione per a pace include ancu temi è questioni di cittadinanza globale, giustizia sociale è ambientale.

In aula, in campi estivi, è in tutti l'altri spazii adatti, discutendu i diritti umani o l'ubbiettivi di sviluppu sustenibile, furmendu a mediazione di pari è altre abilità soft di a vita suciale civilizzata, educemu per a pace a prossima generazione di cittadini d'Europa è di u populu di Terra, pianeta madre di tutti l'omi. L'educazione per a pace dà più di speranza, anzi, dà una visione chì i nostri figlioli è i zitelli di i nostri figlioli ponu impedisce e paure è e pene d'oghje aduprendu è sviluppendu dumane u megliu di e nostre cunniscenze è pratiche di pace creativa è demucratica per esse persone veramente felici.

Yurii Sheliazhenko hè secretariu esecutivu di u Muvimentu Pacifistu Ucrainu, membru di u Cunsigliu di l'Uffiziu Europeu per l'Obiezione di Coscienza, membru di u Cunsigliu di u mondu BEYOND War. Hà ottenutu un Master in Mediazione è Gestione di Cunflitti in u 2021 è un Master in Laws in 2016 à l'Università KROK, è un Bachelor in Matematica in 2004 in Taras Shevchenko Università Naziunale di Kyiv. Oltre à a participazione à u muvimentu di a pace, hè ghjurnalistu, blogger, difensore di i diritti umani è studiosu ghjuridicu, autore di decine di publicazioni accademiche, è cunferente di teoria è storia giuridiche.

Sianu the first to comment

Unisce a discussione ...