Nisuna guerra è pruibizione di l'armi nucleari

Foto di cottonbro via pexels

"L'umanità deve mette fine à a guerra, o a guerra metterà fine à l'umanità". Pres. John F. Kennedy, uttrovi 1963

"U veru cunflittu hè trà e putenzi chì utilizanu e persone è i paesi manipulendu, oppressendu è mettenduli contru à l'altri per prufittu è guadagnà ... U futuru serà senza guerra o micca in tuttu". Rafael de la Rubia, aprile 2022

Introduzione di l'editore: A necessità pratica di l'abolizione di a guerra

Se qualcosa di constructivu vene da i disastri di l'Ucraina, pò esse u vulume di u vulume nantu à a chjama per l'abulizioni di a guerra. A longa data di serviziu di labbra cum'è u scopu ultimu di passi multipli è spessu inconsistenti versu a pace pigliati per finisce cunflitti particulari, cum'è un slogan hyping supportu populari per una "guerra per finisce ogni guerra". cum'è una visione chì hà infurmatu a diplomazia è i muvimenti di pace dapoi u XVIIImu seculu, cum'è u tema di L'Agenda di L'Aia per a Pace è a Ghjustizia in u XXI Seculu, è cum'è un suggerimentu in u postatu recentemente dichjarazione nantu à l'Ucraina da u Teachers College Columbia University Afghan Advocacy squadra, u cuncettu è u scopu di abulizzioni sò avà muvimenti da a periferia di a fantasia idealista à u discorsu di a necessità pratica.

Questa necessità pratica, prescently nutata in l'indirizzu di u presidente John F Kennedy in u 1963 à e Nazioni Unite, hè vigorosamente ripetuta in u cuntestu di rispunsabilità per i disastri di l'Ucraina in questu articulu recente di Rafael de la Rubia. Cridemu chì e duie dichjarazioni devenu esse leghjite è discutite seriamente in quantu à a realità attuale di i numerosi cunflitti armati è a minaccia nucleare chì pò purtà à a fine di a sucità umana. Tutti quelli chì crèdenu chì a pace hè pussibule, se a vulintà umana è l'azzione facenu probabili, duveranu affruntà sta sfida. Chì avemu bisognu di amparà è di ottene per fà u pussibuli probabili ? (BAR - 11 d'aprile 2022)

Nisuna guerra è pruibizione di l'armi nucleari

By Rafael de la Rubia

Quale hè rispunsevule per u cunflittu ?

Ùn si sà quanti Ucraini sò morti, nè quanti ghjovani Russi sò stati custretti à luttà. Fighjendu l'imaghjini, serà in millaie, s'è aghjunghjenu i disabilità fisici, i disabilità emotivi, quelli affettati da fratture esistenziali gravi è l'orrori chì sta guerra ucraina produce. Migliaia di edifizii distrutti, case, scole è spazii di cunvivenza annullati. Innumerevoli vite è prughjetti tagliati, è ancu relazioni rotte da a guerra. U numaru di persone spustate è rifuggiati hè digià in milioni. Ma ùn finisce micca quì. Centinaie di milioni sò digià affettati da l'aumentu di u costu di a vita in u mondu, è miliardi di più ponu esse affettati.

Parechji di questi esseri umani eranu cuntimpuranei à l'alba di a vita. Ùn si cunnosci micca, ma si luttavanu finu à chì a so vita hè stata corta. O, cum'è parechji ghjovani ucraini, si piattanu per ùn esse chjamatu à a guerra "... Sò troppu ghjovanu per more è per tumbà ..." dicenu. In più, ci sò parechji zitelli, vechji è donne chì a so vita hè fratturata da una guerra chì, si dice, nimu vulia.

Quale avemu indicatu cum'è rispunsevuli di tali crimini? Quellu chì tirò u grillu o tirò u missile ? Quellu chì hà datu l'ordine di attaccà ? Quellu chì hà fattu l'arma, quellu chì l'hà vindutu o quellu chì l'hà donata ? Quellu chì hà cuncepitu u software per seguità u missile ? Quellu chì cù u so discorsu infiammava u sangue o quellu chì suminò zizzana ? Quellu chì cù i so articuli è falsi infurmazioni hà criatu u terrenu di l'odiu ? Quellu chì hà preparatu falsi attacchi è falsi crimini di guerra per culpisce l'altra parte ? Dimmi, per piacè, à quale puntate u to dettu accusatore : à quellu chì, impassibile in a so pusizioni di rispunsabilità, li caccià da a morte ? À quellu chì inventa storie per arrubà à un altru ? Hè digià cunnisciutu chì a prima cosa per more in guerri hè a verità ... Allora, sò i rapprisintanti pulitichi chì sò rispunsevuli ? Sò i grandi media di propaganda chì sò rispunsevuli ? Sò quelli chì chiudenu è censuranu certi media ? O quelli chì facenu i video games induve pruvate à tumbà u vostru avversariu ? Hè Putin u dittatore di una Russia chì vole espansione è ripiglià e so aspirazioni imperialiste ? O hè l'OTAN, chì si chjude sempre di più, dopu prumette di ùn espansione, avè triplicatu u numeru di paesi ? Quale di tutti questi porta ogni rispunsabilità ? Nimu ? O solu uni pochi ?

Quelli chì puntanu à quelli chì culpiscenu senza riferimentu à u cuntestu in quale tuttu questu hè pussibule, quelli chì puntanu à i culpiti "media" facilmente identificabili senza indicà quelli chì veramente prufittà è prufittanu da a morte, quelli chì operanu in questu modu, in più di esse miope, diventate cumplici in situazioni induve u cunflittu torna.

Quandu i rispunsevuli sò cercati è esigenu punizioni, ripara u sacrificiu inutile di a vittima, attenua u dulore di a vittima, torna à a vita l'amata, è, più impurtante, impedisce a ripetizione di a vittima? u listessu? A più impurtante, impedisce a ripetizione futura?

Se a punizione hè dumandata, hè a vendetta chì si cerca, micca a ghjustizia. A vera ghjustizia hè di riparà u dannu fattu.

Parechje persone ùn ponu micca crede ciò chì succede. Hè cum'è s'è a storia hè andata in daretu. Avemu pensatu chì questu ùn succederia mai più, ma avà u vedemu più vicinu perchè hè nantu à a porta di l'Europa induve sperimu u cunflittu. Eramu abituati à e persone affettate esse in guerri distanti, avè a pelle culurita è ùn sò micca bianchi cù l'ochji turchini. È i zitelli eranu scalzi è ùn portavanu micca cappelli tasseled o orsetti di peluche. Avà ci sentimu più vicinu è stendemu in sulidarità, ma avemu scurdatu chì questu hè una continuazione di ciò chì succede oghje o hè accadutu prima in parechje parte di u mondu: Afganistan, Sudan, Nigeria, Pakistan, RD Congo, Yemen. , Siria, Balcani, Iraq, Palestina, Libia, Cecenia, Cambogia, Nicaragua, Guatemala, Vietnam, Algeria, Rwanda, Pulonia, Germania o Liberia.

U veru prublema hè di quelli chì prufittanu di a guerra, di u cumplessu militare-industriale, di quelli chì volenu mantene a so putenza è u so pusessu senza cori di fronte à i bisogni di i spoliati di u mondu, quelle magiurità chì si battenu ogni ghjornu per custruisce. una esistenza degna.

Ùn hè micca un cunflittu trà Ucraini è Russi, nè più ch'è trà Sahrawis è Maroccani, Palestiniani è Ghjudei, o trà Shiites è Sunniti. U veru cunflittu hè trà e putenze chì usanu e persone è i paesi manipulendu, oppressendu è mettenduli contru à l'altri per prufittu è guadagnà. U veru prublema hè di quelli chì prufittanu di a guerra, di u cumplessu militare-industriale, di quelli chì volenu mantene a so putenza è u so pusessu senza cori di fronte à i bisogni di i spoliati di u mondu, quelle magiurità chì si battenu ogni ghjornu per custruisce. una esistenza degna. Quissa hè una questione cumplessa chì si trova à a radica di a nostra storia : a manipulazione di e pupulazioni per sbattà l’una à l’altra mentre chì ci sò settori chì li caccianu da u putere.

Quissa hè una questione cumplessa chì si trova à a radica di a nostra storia : a manipulazione di e pupulazioni per sbattà l’una à l’altra mentre chì ci sò settori chì li caccianu da u putere.

Ricordemu chì i 5 paesi chì anu u dirittu di veto in e Nazioni Unite sò ancu i 5 principali pruduttori di armi in u mondu. L'armi dumandanu guerri è e guerre dumandanu armi ...

Per d 'altra banda, i guerri sò resti di una tappa di u nostru passatu preistoricu. Finu à l'oghje, avemu campatu cun elli, quasi cunsiderà cum'è "naturali", perchè ùn ponenu micca un periculu seriu per l'spezie. Chì prublemu puderia esse per a razza umana s'ellu un wren entra in cunflittu cù l'altru è uni pochi centu morse ? Andò da quì à millaie. E dopu a scala cuntinuò à aumentà, cù migliurà tecnulugichi in l'arti di uccisione. In l'ultimi guerri mundiali, i morti sò stati decine di milioni. A capacità distruttiva di l'armi nucleari cuntinueghja à aumentà enormamente ghjornu per ghjornu. Avà, cù a pussibilità di un cunfrontu nucleari, a nostra spezia hè digià in periculu. A continuità di a razza umana hè avà in quistione.

Ùn pudemu micca permette questu. Hè un puntu di svolta chì avemu da decide cum'è spezia.

Noi, u populu, facemu dimustrà chì si sapi unisce è chì avemu di più da guadagnà à travaglià inseme chè à cunfruntendu.

Avemu digià viaghjatu u pianeta duie volte è vi possu assicurà chì ùn avemu micca scontru à nimu chì crede chì e guerri sò a strada di avanti.

Sessanta paesi anu digià proscrittu l'armi nucleari firmendu u Trattatu nantu à a Proibizione di l'Armi Nucleari (NPT). Forzemu i nostri guverni à ratificà lu. Isulemu i paesi chì difendenu l'armi nucleari. A duttrina di "deterrenza" hà fiascatu, cum'è più è più armi putenti si trovanu in più è più paesi. A minaccia nucleare ùn hè micca stata eliminata; à u cuntrariu, guadagna sempre più forza. In ogni casu, cum'è un passu intermedi, mettemu l'armi nucleari in manu à una Nazioni Unite rifondata cù una direzzione chjara versu u multilateralismu è versu a suluzione di i prublemi principali di l'umanità : a fame, a salute, l'educazione è l'integrazione di tutti i populi è di e culture. .

Simu cuerenti è sprimemu stu sintimu à voce forte per chì i bruti chì ci rapprisentanu sò fatti cuscenti : ùn pudemu più permette di più cunflitti armati. I guerri sò a feccia di l'umanità. U futuru serà senza guerra o micca in tuttu.

E nuvelle generazioni ci ringrazianu per quessa.

Rafael de la Rubia. Umanista spagnolu. Fundatore di l'Organizazione Munnu senza Guerre è Violenza è portavoce di a Marcha Mondiale per a Pace è a Nonviolenza theworldmarch.org

chiudi

Unisciti à a Campagna è aiutaci #SpreadPeaceEd!

1 Comment

  1. Lettura di u ghjornu Santu per tutti quelli chì onuranu à Diu in tutte e religione: Questa hè a mo speranza, u mo desideriu, u mo sognu, a mo missione, u mo travagliu, u mo scopu per avà è per u restu di a mo vita. Inseme hè pussibule! Per mè ti ringraziu per sta lettura di u Sabatu Santu è spinghje à fà di più!

Unisce a discussione ...