Una donna afgana chjama e donne americane à a sulidarità

"... senza manera di campà cum'è un umanu".

I MUVRINI

Parechji difensori di i diritti umani di e donne afgane si uniscenu à u scrittore di lettere in attesa di una risposta da u vicepresidente chì riflette a responsabilità chì tutte e donne americane devenu ricunnosce, per esse in solidarità attiva cù e donne afgane, mentre e so aspirazioni è lotte sò state schiacciate sottu un patriarcatu fondamentalistu estremu, elementi chì sò evidenti in u so propiu paese. U nome di u scrittore, l'affiliazioni istituziunali è u locu sò stati redatti per ùn compromettà a so sicurezza. In qualità d'educatori per a pace, ricunnosimu chì in questi tempi afflitti, a so sicurezza è a so sopravvivenza è quella di tutti l'altri educatori di donne in periculu in Afghanistan sò essenziali per l'avvene di quella nazione.

In sta lettera, ripresentendu l'angosce dolorose di tutte e donne afgane chì, avendu luttatu per portà e so sorelle è a so sucietà in u 21st seculu, sò oramai lasciati à suppurtà a regula misogina di i Talibani, una donna afgana s'addirizza à una donna americana chì hà ancu trascendutu e limitazioni suciale è di genere. "Semu" dumanda ella, "supposta di campà u restu di a nostra vita in paura ...?"

Ella parla di speranze per l'avvene cum'è quelle previste da donne è ragazze in u mondu sanu cù l'elezzioni di 2020 di Kamala Harris cum'è a prima donna Vice Presidente di i Stati Uniti. Di u patrimoniu di i Caraibi è di l'Asia Meridionale, u VP Harris hà riprisentatu qualchì prugressu versu a realizazione di e so brame per un equilibriu sociopoliticu equitariu, un scopu chì hà infurmatu è animatu e lotte di tutte e donne attiviste per i diritti umani. Anu vistu in a so elezzione una pussibilità pratica per un ordine globale più ghjustu in u quale e donne ùn campanu più in paura, ma in u gode di i so diritti umani fundamentali. Questa visione di un equilibriu suciale equitariu è di un ordine puliticu ghjustu ferma centrale in i muvimenti di a sucietà civile glubale, favurendu un avvene induve i diritti umani sò e norme assunte è praticate. Tali muvimenti chjamanu tutte e nostre istituzioni publiche per esse difensori è fornitori di queste norme. Eppuru, cum'è hè dolorosamente evidenti in sta lettera, e nostre istituzioni fallenu quelle chì sò state istituite per servì, postu chì i guverni di l'Afghanistan è di i Stati Uniti parenu avè fallitu e donne afgane.

A so accusa pò esse letta cum'è una affirmazione di una credenza chì ci sò ancu alcune in e nostre istituzioni chì si opporranu à u fallimentu. Ci sò alcune chì e sperienze li danu una cuscenza di u bisognu umanu di basa di sicurezza è di dignità chì mancanu assai in a maiò parte di i rispunsevuli, guidati sempre da e visioni patriarcali incontestate chì infondenu troppu istituzioni publiche. U numaru di difensori di i diritti umani di e donne in u guvernu sò pochi ma crescenu, accendendu a fiamma scintillante, sempre persistente di insistenza per affrontà e fonti di paura è influenzà i cambiamenti in questa è altre situazioni simili, è cusì, "mantene a speranza viva".

Questa fiamma tremula puderia cresce in a torcia chì continua à tene e paure di l'abbandonati à a luce di l'attenzione di u publicu, postu chì duvemu avà tene l'attenzione di u publicu focalizata nantu à a situazione di e donne afgane. E donne in u mondu sanu sò impegnate à mantene questu focus. Questa lettera aperta ci incarica di a responsabilità di mantene u focu, è di difende vigorosamente per a prutezzione di i diritti umani di e donne afgane. E donne guidanu a sucietà civile à affrontà e sfide di u serviziu publicu è di u scopu civicu, rispondendu à u militarisimu, à l'autoritarisimu, à i disastri climatichi è pandemichi, è à l'evoluzione di e mobilizazioni per affruntà l'inghjustizie razziali è di genere. U disastru di genere subitu avà da e donne afgane duveria ispirà risposte di uguale vigore. In certi casi, e donne chì dirigenu a sucietà civile si mettenu à grande risicu per fà avanzà a ghjustizia è l'equità. Nisunu hè più curagiosu cà e donne afgane, manifestendu publicamente per affirmà i diritti umani fundamentali chì simu venuti à ricunnosce cum'è inalienabili. Noi chì stemu in solidarità attiva cun elli aspittemu a risposta da a Vice Presidente chì stà cun noi.

- BAR (9/27/21)

Lettera di trasmissione di a lettera aperta à u vicepresidentu Kamala Harris per mezu di u Cunsigliu di a Politica di Genere di a Casa Bianca

September 23, 2021

[À u Cunsigliu di a Politica di Genere di a Casa Bianca]

Cù cori pisanti, mandemu una lettera assai cummuvente à u vicepresidentu Kamala Harris da [nome redattu] ... una donna sola fatta da sè è educata è [riassuntu redattu: amministratore di una università in Afghanistan, induve ella hà ricevutu ricunniscenza internaziunale].

Questa lettera da un individuale incapsula a situazione di un numeru numeru di donne chì abbracciavanu valori di autodipendenza, educazione è libertà, chì i Stati Uniti anu prumuvutu da vinti anni in Afghanistan. Queste donne, chì anu risicatu tuttu per custruisce una vibrante Società Civile Afgana cù u nostru incuragimentu, meritanu a nostra lealtà è attenzione.

Pudete per piacè portà questu à l'attenzione di u persunale di u vicepresidente è dà una risposta chì pudemu sparte cun [nome rimessu] è altri.

Grazie mille per a vostra cunsiderazione è u continuu travagliu duru nantu à sta materia.

sincerità,

Rev. Chloe Breyer, Dr.Betty Reardon è Dr.Ellen Chesler, (Convocatori di un gruppu di cittadini chì difendenu e donne afgane)

Lettera Aperta à Kamala Harris

Saluti da l'Afghanistan. Questa hè [nome rimpiazzatu] una donna afgana chì hè preoccupata di perde u mo travagliu, e mo speranze è tutti i mo piani futuri; una donna chì hà iniziatu u viaghju di a mo vita è hè stata cusì difficiule cum'è si puderia pensà. Quandu avia dui anni, aghju persu a mo mamma, è ùn aghju micca surelle. U mo babbu si hè maritatu novu, è aghju cresciutu sottu a cura di u mo ziu. Per accurtà a mo storia, malgradu e sfide (mentale) chì aghju affrontatu, mi sò diplomatu à l'università, specializandu mi in literatura è umanità, in cima di a mo classe cù i più alti gradi. In listessu tempu, aghju amparatu è miglioratu e mo abilità di Lingua Inglese è informatica, induve per una femina, era mal vista di studià in un corsu cù un prufessore maschile. Ùn aghju micca rinunziatu è mi sò pruvatu à esse una donna brava. Cusì, sò stata a prima femina di a mo famiglia chì hà compru un telefuninu, a prima chì avia un urdinatore di scrivania, è a prima chì hà ottenutu u so permessu di cunduce. Sò andatu ancu in una palestra è infine mi sò alzatu à a mo famiglia è ùn mi sò micca maritatu, perchè aghju sceltu di fiorisce a mo educazione è aiutà l'altri, chì hè a mo priorità è u mo scopu.

U secondu passu di a mo vita gira l'esperienza di travagliu. Aviu principiatu un prugramma di stasgiu chì era sustenutu da [una urganizazione di a sucietà civile] per mezu di un prugramma di leadership; dopu à quessa, aghju travagliatu cum'è manager in una scola privata. Inoltre, aghju amparatu l'inglese à u livellu intermediu finu à ch'e aghju cuminciatu à travaglià cum'è [amministratore universitariu in una università in Afghanistan.] In questa pusizione, aghju fattu più di ciò chì s'aspettava da mè. Aghju travagliatu attivamente cù diverse università, istituzioni è ONG di tuttu u mondu, cumpresu [rimessu] Aghju ricevutu un premiu da [rimessu] per i mo servizii è efficacità. U mo pianu era di uttene u mo Master in una università superiore fora di l'Afghanistan perchè credu chì esse educatu hè l'unicu modu per ghjunghje à i mo scopi è per esse capace di serve ancu altre persone. Sfurtunatamente, quandu u nostru paese hè statu pigliatu da i Talibani, tutti i mo piani anu sfruttatu, è e mo speranze sò perse.

Avà, per riassume questu, cum'è una femina sola chì hà passatu a mo vita sana à desiderà ghjunghje i mo scopi è fà e mo speranze realità, aghju avà à pusà in casa cù a mo matrigna solu perchè i Talibani ùn lasceranu micca e donne travaglià in un sucietà cù omi è donne inseme inseme à fiancu ?! Semu duverebbe campà u restu di a nostra vita in paura per via di travaglià è cooperà cù istituzioni straniere in u passatu?! O hè l'equità di ùn campà cum'è un umanu per via di travaglià cù u guvernu?! Chì ghjè u significatu di i diritti umani quandu ùn aghju micca permessu di lascià a mo casa senza babbu o fratellu ?! Dunque, in questu momentu devu esce di u paese, è speru solu d'esse aiutatu se sò eligibile. Aghju veramente bisognu di a vostra gentile cunsiderazione perchè ùn ci hè manera per mè di campà cum'è un umanu quì; Ùn possu respirà.

Cù Saluti,

[Una Educatrice Donna Afgana]

 

Sianu the first to comment

Unisce a discussione ...