Un messagiu à tutti i Stati membri di l'ONU è i dirigenti di e Nazioni Unite (Ucraina)

"A guerra in Ucraina minaccia micca solu u sviluppu durevule, ma a sopravvivenza di l'umanità. Chjamemu tutte e nazioni, chì operanu in cunfurmità cù a Carta di l'ONU, per mette a diplomazia à u serviziu di l'umanità finendu a guerra per via di negoziazioni prima chì a guerra finisci tutti ". - Rete di Soluzioni di Sviluppu Sostenibile, aprile 2022

Urgemu à i membri è i lettori di a Campagna Globale per l'Educazione per a Pace à firmà sta chjama per permette à l'ONU di fà a so rispunsabilità per facilità a negoziazione di a fine di a guerra in Ucraina, impediscendu a guerra nucleare chì avà minaccia l'umanità è a Terra.

Introduzione di u Redattore

ABOLITION "per salvà e generazioni successive..."
Accuminciate Suspendendu u Veto in u Cunsigliu di Sicurezza

L'aggressione russa contr'à l'Ucraina hà revelatu a necessità innegabile di un cambiamentu significativu in u sistema internaziunale, postu chì suscita a pussibilità di una guerra nucleare, una conflagrazione mundiale chì implica tutti noi. Mentre i Stati membri individuali furniscenu supportu militare à a resistenza ucraina, l'urganizazione incaricata di ottene è mantene a pace ùn hà iniziatu nisuna intervenzione significativa per finisce u cunflittu armatu. Siccomu l'ONU pare paralizatu in fronte à unu di i so più grandi sfide, a sucetà civile glubale piglia l'azzione, cum'è l'appellu emessu da u Rete di Soluzioni di Sviluppu Sostenibile (SDSN) publicatu quì sottu.

U GCPE hà articuli publicati di pocu tempu nutendu certi passi specifichi versu u cambiamentu. Questa chjama prupone l'azzioni essenziali, chì cù l'eccezzioni di a sospensjoni di u veto in u Cunsigliu di Sicurezza, ponu esse pigliate in l'attuale Carta di l'ONU. U Rete di Soluzioni di Sviluppu Sostenibile, una iniziativa glubale per e Nazioni Unite urge à sti passi; passendu una risoluzione di l'Assemblea Generale chì chjama à i negoziati di pace; suspende u veto in u Cunsigliu di Sicurezza mentre negozia a pace; invio di forze di pace per implementà a pace. Tali passi permettenu à l'ONU di rializà u so scopu fundamentu, "per salvà e generazioni successive da u flagellu di a guerra" è per salvà sta generazione da l'annihilazione nucleare.

Ciò è posti precedenti anu riferitu à altre pussibulità per l'azzione di l'ONU. I posti successivi si focalizeghjanu nantu à altre pussibulità in a charter attuale è e pussibilità per a revisione di a carta chì prumettenu un'azzione più larga è più pertinente da parte di l'unica istituzione globale esistente incaricata di finisce a guerra. Prominente trà e pruposte presentate per a considerazione prufessiunale è l'azzione pulitica da parte di i membri di u GCPE, i lettori, è u campu di l'educazione di a pace serà l'abulizione di: u vetu di u Cunsigliu di Sicurezza; armi nucleari; è di l'istituzione di a guerra. Tutti l'educatori di a pace è i studienti puderanu piglià in considerazione i cambiamenti in l'ONU è u sistema internaziunale chì puderanu ancu serve per "terminà u flagellu di a guerra".

Per piacè firmate a dichjarazione publicatu quì, circulate à l'altri, è mandate copie à u ministru di l'Affari Esteri di a vostra nazione o equivalente è à u vostru rappresentante permanente à e Nazioni Unite (imbasciadore di l'ONU.) [BAR, 4/17/22]

Un Messaghju à tutti i Stati Membri di l'ONU è i Capi di e Nazioni Unite

(Ripostatu da: Associazione SDSN. 15 d'aprile di u 2022).

cliccate quì per firmà a dichjarazione

Da i Membri di u Cunsigliu di Leadership di a Rete di Soluzioni per u Sviluppu Sostenibile di l'ONU è i Membri di a Comunità SDSN [1]

April 14, 2022

A guerra in Ucraina minaccia micca solu u sviluppu durevule, ma a sopravvivenza di l'umanità. Chjamemu tutte e nazioni, chì operanu in cunfurmità cù a Carta di l'ONU, per mette a diplomazia à u serviziu di l'umanità finendu a guerra per via di negoziazioni prima chì a guerra finisci tutti.

U mondu deve vultà urgentemente à a strada di a pace. Beati i pacificatori, insegna à Ghjesù in i Vangeli. U Qur'an invita i ghjusti à u Dar as-Salam, a dimora di a pace. Buddha insegna ahimsa, nonviolenza à tutti l'esseri viventi. Isaia profetizza u ghjornu chì a nazione ùn si batterà più contr'à a nazione, nè furmà più per a guerra.

A pace è a sicurità internaziunali sò i primi scopi di e Nazioni Unite. E nazioni di u mondu ùn osanu micca fallu di purtà a pace in Ucraina in l'ora trascendentale.

L'invasione di l'Ucraina da a Russia hè ripugnante, crudele è sacrilega, in e parolle di Papa Francescu, facendu a ricerca di a pace a nostra necessità più urgente. Questu hè soprattuttu veru cum'è un cunfrontu militare ancu più devastante si custruisce in l'Ucraina orientale. U presidente Vladimir Putin hà recentemente dichjaratu chì e discussioni di pace sò in un "vicolo senza uscita". U mondu ùn pò micca accettà questu. Tutte e nazioni è e Nazioni Unite anu da fà tuttu in u so putere per rinvià e discussioni di pace è purtà e parti à un accordu successu è rapidu.

A pace necessita di dialogu è di diplomazia, micca di più armamenti pesanti chì infine mettenu l'Ucraina in ruine. A strada di l'escalation militare in Ucraina hè una di soffrenu garantitu è ​​disperazione. Ancora peghju, l'escalation militare rischia un cunflittu chì spirale à Armageddon.

A storia mostra chì a Crisa di i Missile Cubani hà guasi purtatu ancu à a guerra nucleare dopu à i capi di i Stati Uniti è l'Unioni Suviètica avianu ghjuntu à una suluzione diplomatica. A causa di malintesi, un sottumarinu sovieticu disabilitatu hà guasi lanciatu un torpedo à punta nucleare chì puderia avè attivatu una risposta nucleare cumpleta da i Stati Uniti. Solu l'azzioni valenti di un unicu ufficiale di u partitu suvièticu nantu à u sottumarinu fermanu u tiru di u siluru, salvendu cusì u mondu.

A Russia è l'Ucraina ponu certamenti ghjunghje à un accordu chì rializeghja i dui scopi fundamentali di a Carta di l'ONU: l'integrità territoriale è a sicurità per l'Ucraina è a Russia.

U presidente Volodymyr Zelensky di l'Ucraina hà digià identificatu una suluzione diplomatica: a neutralità di l'Ucraina - senza appartenenza à l'OTAN - è a so integrità territoriale assicurata da u dirittu internaziunale. E truppe di Russia anu da lascià l'Ucraina, ma micca per esse rimpiazzate da e truppe di l'OTAN o l'arme pesante. Avemu nutatu chì a Carta di l'ONU usa e parolle "pace" è "pacifico" 49 volte, ma mai una volta usa a parolla "allianza" o a frasa "allianza militare".

L'escalation di cunflitti vene troppu faciule, mentre chì a negoziazione richiede saviezza è forza di vuluntà. I membri di l'ONU sò profondamente divisi in a so cunniscenza di u cunflittu, ma duveranu esse cumplettamente uniti da u so interessu cumunu in un cessamentu di u focu immediatu, cessà l'attacchi à i civili è torna in pace. A guerra pruvuca morti terribili è distruzzioni sbalorditiva - centinaie di miliardi di dollari di danni à e cità di l'Ucraina, chì sò stati ridotti in macerie in poche settimane - è u caosu ecunomicu crescente in u mondu sanu: l'aumentu di i prezzi di l'alimenti è a penuria, milioni di rifuggiati, a rottura di u mondu. u cummerciu glubale è e catene di furnimentu, è a crescente inestabilità pulitica in u mondu, colpisce e nazioni è e famiglie più povere cù carichi devastanti.

U Cunsigliu di Sicurezza di l'ONU (UNSC) hà a rispunsabilità sacra di u mondu di mantene a pace. Certi dicenu chì l'UNSC ùn pò micca ghjucà stu rolu cù a Russia in u Cunsigliu di Sicurezza. Eppuru sta visione hè completamente sbagliata. L'UNSC pò assicurà a pace precisamente perchè a Russia, a Cina, i Stati Uniti, a Francia è u Regnu Unitu sò tutti membri permanenti. Questi cinque membri permanenti, inseme cù l'altri deci membri di u CSNU, devenu negozià trà l'altri per truvà una strada chì preserve l'integrità territuriale di l'Ucraina mentre risponde à i bisogni di sicurezza di l'Ucraina, a Russia, è ancu l'altri 191 stati membri di l'ONU. .

Applaudemu i sforzi audaci è creativi di u presidente Tayyip Erdogan di Turchia per aiutà i dui partiti à truvà un accordu, ma lamentemu a mancanza di discussioni dirette in u Cunsigliu di Sicurezza di l'ONU. Ùn simu micca chjamendu per più soundbites in quale i diplomatichi scaccianu invective l'un à l'altru. Chjamemu veri negoziati guidati da a Carta di l'ONU. Parlemu di pace per mezu di u statu di dirittu di l'ONU, micca per u putere, i minacce è l'allianze militari divisive.

Ùn avemu micca bisognu di ricurdà à e nazioni di u mondu a fragilità straziante di questi ghjorni. A guerra minaccia di cresce à l'ora. È questu accade durante a pandemia di COVID-19 in corso, chì rivendicà circa 5,000 vite ogni ghjornu. Ancu avà, in u terzu annu di a pandemia, u mondu hà fiascatu di furnisce e dosi di vaccine per i poveri è vulnerabili di u mondu è hà fiascatu in una piccula parte per via di e tensioni geopolitiche trà e nazioni produttrici di vaccini.

U spustamentu massivu di rifuggiati è a fame crescente in u mondu per via di a guerra in Ucraina minaccianu avà una crescita ancu più grande di malatie, morte è inestabilità è difficoltà finanziarie più profonde per e nazioni povere. È agguatu daretu à a guerra è a pandemia hè a bestia lenta di u cambiamentu climaticu indottu da l'omu, un altru guai chì tira l'umanità versu a scogliera. L'ultimu rapportu di l'IPCC ci ricorda chì avemu esauritu u marghjenu di a sicurità climatica. Avemu bisognu di azzione climatica immediata. Eppuru, a guerra drena l'attenzione, a cooperazione multilaterale è u finanziamentu necessariu per salvà a nostra emergenza climatica artificiale.

Cum'è educatori è dirigenti universitarii, ricunnoscemu ancu e nostre rispunsabilità elevate à i nostri studienti. Avemu da insegnà micca solu u sapè fà scientificu è tecnicu per ottene u sviluppu durevule, quantu impurtanti cum'è quelli temi sò oghje, ma ancu i percorsi per a pace, a risoluzione di prublemi è a risoluzione di cunflitti. Avemu da educà i ghjovani in modu chì i ghjovani d'oghje acquistenu a saviezza per rispettà a diversità glubale è per risolve e dispute pacificamente, attraversu una negoziazione pensativa è un cumprumissu.

In u spiritu di a Carta di l'ONU è a Dichjarazione Universale di i Diritti Umani, chjamemu à tutte e nazioni di l'Assemblea Generale di l'ONU, unanimu è senza eccezzioni, per aduttà una risoluzione chì chjama una pace negoziata urgente chì risponde à i bisogni è a sicurità di l'Ucraina, a Russia. , è tutte e altre nazioni.

Chjamemu à u Cunsigliu di Sicurezza di l'ONU per riunite in una sessione d'urgenza, per u tempu necessariu, per assicurà chì u pesu tutale di a Carta di l'ONU hè purtatu per finisce a guerra in Ucraina per via diplomatica.

Chjamemu i membri permanenti di l'UNSC per negocià cù a diplomazia piuttostu chè rancore è à ricunnosce chì a vera pace deve risponde à i bisogni di sicurezza di tutti i paesi. Ùn ci hè micca bisognu o spaziu per un veto; un accordu ghjustu serà sustinutu da tutte e nazioni è pò esse sustinutu da i pacifici di l'ONU.

L'Ucraina, à u so prufondu creditu, hà signalatu a so prontezza à scuntrà a Russia in termini raghjone; A Russia avà deve ancu fà u listessu. È u mondu duverebbe aiutà sti dui nazioni à rializà stu travagliu difficiule

Infine, chjamemu tutti i guverni è i pulitici per enfatizà a causa di a diplomazia è per tamp down the vitriol, chjama per l'escalation, è ancu a cuntemplazione aperta di una guerra glubale. A guerra glubale oghje deve esse impensable, postu chì ùn saria nunda altru chè un pattu suicidiu per l'umanità, o un pattu assassinu di i pulitici.

A pace ùn hè micca appassimentu, è i pacificatori ùn sò micca vigliacchi. I pacificatori sò i più bravi difensori di l'umanità.

Jeffrey Sachs, Presidente, Rete di Soluzioni di Sviluppu Sostenibile di l'ONU (SDSN); Prufessore universitariu, Università Columbia

Anthony Annett, Gabelli Fellow, Fordham University

Tamer Atabarut, Direttore, Centru di Formazione Permanente di l'Università Bogazici (BULLC); Membru di u Cunsigliu, Sustainability Academy (SA); Membru di l'Altu Cunsigliu è Rappresentante di i Lettori, Cunsigliu di Stampa di Turchia; Membru di u Cumitatu Direttore è Past President, Cunsigliu di i Centri di Educazione Continua di l'Università Turche (TUSEM)

Ambasciadore Richard L. Bernal, Prufessore di Pratica, SALISES, Università di l'Indi Occidentali

Irina Bokova, Anzianu Direttore Generale di l'UNESCO

Helen Bond, Prufessore Associatu di l'Università di Curriculum è Instruction, School of Education, Howard University; Co-presidente di SDSN USA

Jeffrey Cheah, Cancelliere, Sunway University | Presidente, SDSN Malaysia

Jacqueline Corbelli, Fundatore è CEO, US Coalition on Sustainability

Mouhamadou Diakhaté, Prufessore, Université Gaston Berger

Hendrik du Toit, Fundatore è CEO, Ninety One

Jennifer Stengaard Gross, Co-fundatore Blue Chip Foundation

Pavel Kabat, Sicritariu Generale, Programma di Scienza di a Frontiera Umana; Anzianu Chief Scientist, OMM-ONU; Anzianu Direttore Generale, IIASA

Brighton Kaoma, Direttore Globale, Rete di Soluzioni di Sviluppu Sostenibile di l'ONU - Ghjuventù

Phoebe Koundouri, Prufessore, Scola d'Ecunumia, Università d'Ecunumia è Affari di Atene; Presidente, Associazione Europea di Economisti Ambientali è Risorse Naturali (EAERE)

Zlatko Lagumdzija, Prufissuri, Anzianu Primu Ministru di Bosnia-Erzegovina; co-presidente SDSN Balkani Occidentali

Upmanu Lall, Direttore, Columbia Water Center; Senior Research Scientist, International Research Institute for Climate & Society; Alan & Carol Silberstein Prufessore di Ingegneria, Columbia University

Felipe Larrain Bascuñan, Prufessore di Economia, Pontificia Universidad Católica de Chile

Klaus M. Leisinger, President, Foundation Global Values ​​Alliance; Anzianu Cunsigliu Speciale di u Sicritariu Generale di l'ONU nantu à u Pactu Globale di l'ONU

Justin Yifu Lin, Dean, Istitutu di Nova Ecunumia Strutturale è Istitutu per a Cooperazione è u Sviluppu Sud-Sud, Scola Naziunale di Sviluppu, Università di Pechino

Gordon G. Liu, Peking University BOYA Distinguished Professor of Economics in National School of Development; è Dean di PKU Institute for Global Health and Development

Siamak Loni, Direttore, Programma Globale di Scole, Rete di Soluzioni per u Sviluppu Sostenibile di l'ONU (SDSN)

Gordon McCord, Prufessore di Insegnamentu Associatu è Decanu Associatu, Scola di Politica è Strategia Globale, Università di California, San Diego

Miguel Ángel Moratinos, Anzianu Ministru di l'Affari Esteri di Spagna

Joanna Newman, Senior Research Fellow, King's College London

Amadou Ibra Niang, CEO, Afrik Innovations

Ngozi Ifeoma Odiaka, Prufessore, Dipartimentu di Produzzione di Cultivi, College of Agronomy, Università Federale di Agriculture Makurdi, Benue State, Nigeria (Ora Joseph Sarwuan Tarka University)

Roza Otunbayeva, Anzianu presidente di Kirghizistan, Capu di a Fundazione "Iniziative di Roza Otunbayeva"

Antoni Plasència, Direttore Generale, Istitutu di Salute Globale di Barcelona (ISGlobal)

Labode Popoola, Prufessore di Economia Forestale è Sviluppu Sostenibile, Dipartimentu di Foresteria Soziale è Ambientale, Facultà di Risorse Naturali Rinnovabili, Università di Ibadan

Stefanu Quintarelli, Imprenditore Internet

Sabina Ratti, Alliance Italiana per lo Sviluppo Sostenibile, Piattaforma d'Azione Laudato Si e membro del consiglio esecutivo di Fuori Quota

Irwin Redlener, Senior Research Scholar, Columbia University; Prufessore clinicu di Pediatria, Albert Einstein College of Medicine

Angelu Riccaboni, Prufissore, Scola di Economia è Management, Università di Siena; Chair, PRIMA Foundation

Katherine Richardson, Prufessore è Leader di Sustainability Science Center, Università di Copenhagen

SE Mons. Marcelo Sánchez, Cancelliere, l'Accademia Pontificia di Scienze

Sua Altezza, Khalifa Muhammad Sanusi II, Avucatu SDG di l'ONU è 14u emiru di Kano

Marco F. Simoes Coelho, Prufessore è Ricercatore, COPPEAD Center for International Business Studies, Rio de Janeiro

David Smith, Coordinatore, Istitutu per u Sviluppu Sostenibile, l'Università di l'Indi Occidentali

Nicolaus Theodossiou, Prufessore assuciatu, Dipartimentu di Ingegneria Civile, Scola di Tecnulugia, Università Aristòtele di Saloniccu

Ghjuvanni Thwaites, Chair, Monash Sustainable Development Institute

Rocky S. Tuan, Vice-Cancelliere è Presidente, L'Università Cinese di Hong Kong

Albert van Jaarsveld, Direttore Generale, Istitutu Internaziunale per l'Analisi di Sistemi Applicati (IIASA)

Patrick Paul Walsh, Prufessore pienu di Studii Internaziunali di Sviluppu, University College Dublin

Hirokazu Yoshikawa, Courtney Sale Ross Prufissore di Globalizazione è Educazione è

Prufessore universitariu, Università di New York

Soogil Young, Presidente Onorariu, SDSN Corea di u Sud

*Se vulete firmà a dichjarazione, andate ccà.

____________________________________________________

[1] A Rete di Soluzioni per u Sviluppu Sostenibile di l'ONU (SDSN) hè una reta mundiale di università, studiosi, pulitici, capi d'affari è capi di fede chì operanu sottu l'auspici di u Sicritariu Generale di l'ONU António Guterres. A nostra missione hè di aiutà à identificà i percorsi per u sviluppu durevule.

Scaricate u pdf ccà

chiudi
Unisciti à a Campagna è aiutaci #SpreadPeaceEd!
Per piacè mandami e-mail:

Unisce a discussione ...

Libru di Top