Una Chjama à a Cuscenza nantu à i Diritti Umani di u Populu di l'Afghanistan

Una Chjama à a Cuscenza nantu à i Diritti Umani di u Populu di l'Afghanistan

Ancu s'è i publichi mundiali sò stati largamente ignorati, una riunione internaziunale significativa d'altu livellu nantu à a situazione in Afganistan hè stata recentemente in Doha. Hè da esse seguitu da un altru dopu a ricerca di fatti supplementari. A lettera quì sottu, per a quale sò richieste firme, hè indirizzata à ciò chì un gruppu di difensori di a sucità civile di i diritti umani di l'Afghani chjamanu cum'è a sustanza di quella riunione.

Noi, i firmatari originali sprimemu sustegnu à e decisioni di sta prima riunione per ùn dà ricunniscenza ufficiale à i Talibani, è per mantene una prisenza di l'ONU in u paese. Vi urgemu à unisce à noi per sustene e dumande chì avemu presentatu quì per a prossima riunione, in particulare a participazione di e donne afgane chì ora vivenu sottu i Talibani. Una volta chì avete lettu a lista appiccicata di editti emessi in l'anni di u guvernu talibanu, cumpilatu da l'Istitutu per a Pace di i Stati Uniti, capirete l'urgenza di a so inclusione micca solu in a prossima sessione di Doha, ma in tutte queste riunioni.

Dumandemu à tutti i participanti di a Campagna Globale per l'Educazione per a Pace per a vostra firma è per u vostru sustegnu di tutti i sforzi per prutege i diritti umani di u populu afganu. (BAR, 25 di maghju di u 2023)

Beyond Doha: Supporting Rights Humans in Afghanistan

Sta lettera appruva una dichjarazione recente emessa da un gruppu di donne attiviste è rapprisentanti di l'urganisazioni di tutte e 34 pruvince di l'Afghanistan. Data a pruibizione di e donne afgane chì travaglianu per l'ONU è altre ONG, u numeru alarmante di editti chì violanu i diritti di e donne afgane, a decisione di ùn cuncede micca ricunniscenza formale à l'autorità De Facto hè valida. Avemu fiducia chì i modi seranu truvati per a reintegrazione di quelli chì sò pruibiti da l'impieghi di l'ONU, per assicurà chì e voci di e donne saranu intesu mentre l'ONU è l'OSC tornanu à u so travagliu di aiutu, è per piglià i passi necessarii per assicurà e risorse cusì vitali. per alleviare a crisa umanitaria chì avà sbatte u paese.

Cliccate quì per furnisce un appruvamentu di sta dichjarazione creata da l'ONG afgane

Chì 15, 2023

À: Eccellenze,

Mr Antonio Guterres, Sicritariu Generale, Nazioni Unite,
A Sra Amina Mohammed, Vice-Sicritariu Generale, Nazioni Unite,
Sra Sima Bahous, Sottosegretaria Generale è Direttore Esecutivu, ONU Women,
Ms. Roza Isakovna OtunbayevaRappresentante Speciale di u Sicritariu Generale per l'Afghanistan è Capu di a Missione di Assistenza di e Nazioni Unite in Afganistan (UNAMA)
Mr. Ramiz AlakbarovVice Rappresentante Speciale di u Sicritariu Generale, Coordinatore Residente è Umanitariu,
Markus Potzel, Vice Rappresentante Speciale di u Sicritariu Generale (Politicu),
L'onorevoli Joseph Biden, presidente di i Stati Uniti
Mr Thomas West, Rappresentante Speciale di i Stati Uniti per l'Afghanistan
Sra Rina Amiri, Inviata Speciale di i Stati Uniti per e donne afgane, e ragazze è i diritti umani AmiriR@state.gov
U sgiò Josh Dickson, Cunsigliu Anzianu di a Casa Bianca per l'Ingaghjamentu Pùbblicu è Direttore Diputatu di l'Uffiziu di l'Uffiziu di a Casa Bianca di Partenariati Basati in Fede è Quartieri
Hissein Brahim Taha, Sicritariu Generale di l'Organizazione di a Cooperazione Islamica (OIC)

Scrivemu per sprimà u nostru sustegnu tutale à i risultati di i discorsi di altu livellu di l'Inviati Speciali di l'Afghanistan in Doha. Avanzate, credemu chì questi sò una basa per una più grande assistenza umanitaria è prutezzione per i diritti umani di u populu afganu, in particulare e donne.

In sustegnu à i sforzi per include e voci di e donne in a pianificazione di a pulitica di l'Afghanistan, appruvemu è aghjunghjemu quì sottu una recente dichjarazione emessa da un gruppu di attivisti femine è rapprisentanti di l'urganisazioni di tutte e 34 pruvince di l'Afghanistan. Data a recente prohibizione di e donne afgane chì travaglianu per l'ONU, u numeru alarmante di editti chì violanu i diritti di l'Afghani è in particulare di e donne, a decisione di ùn dà ricunniscenza formale à l'autorità di facto talibane hè valida. Avemu fiducia chì i modi seranu truvati per a reintegrazione di quelli chì sò pruibiti da l'impieghi di l'ONU, per assicurà chì e voci di e donne saranu intesu mentre l'ONU è l'OSC tornanu à u so travagliu di aiutu, è per piglià i passi necessarii per assicurà e risorse cusì vitali. per alleviare a crisa umanitaria chì avà sbatte u paese.

Speremu chì i punti in a dichjarazione di l'attivisti guidanu u travagliu di l'Inviati Speciali è i rapprisentanti di l'ONU chì si sò riuniti per discutiri "a necessità di un impegnu strategicu chì permette a stabilizazione di l'Afghanistan, ma permette ancu di affruntà preoccupazioni impurtanti". Queste preoccupazioni impurtanti includenu a crisa umanitaria è a crisa riguardanti i diritti di e donne è di e donne. Cum'è u Sicritariu Guterres hà dettu ch'ellu hà da cunvocà una riunione simili dopu una volta di cunsultazioni, urgemu à l'ONU à includà i rapprisentanti di e donne afgane in e prossime riunioni, in particulare e donne chì sò attualmente in u paese è chì anu travagliatu per sustene i diritti di e donne. è pace.

Cum'è i difensori di a sucità civile internaziunale - cumpresi i capi di l'urganisazioni basate in a fede di i Stati Uniti - implicati in Afganistan da più di duie decennii, appruvemu e raccomandazioni delineate quì sottu è chjamemu u nostru guvernu è a cumunità internaziunale per fà di più.

Chjamemu à l'UNAMA è à l'altri corpi di l'ONU di stà in Afganistan, di difendenu i diritti fundamentali di e donne è di cuntinuà a so assistenza à u populu, paghendu ancu i salarii à l'impiegati è i contraenti afgani mentre sò sempre in dialogu cù l'Autorità De Facto.

Infine, i sottoscritti aghjunghjenu à sta lista cumpleta di richieste chì u Cungressu di i Stati Uniti è u Bancu Mondiale deve cuntinuà u so aiutu à u populu afganu, soprattuttu in forma di salarii per i prufessori è i travagliadori di salute è altre professioni occupati principarmenti da e donne ancu in luce. di i pruibizioni parziali di l'educazione di e ragazze è u travagliu di e donne.


Dichjarazione di attivisti per i diritti di e donne è rapprisentanti di a sucità civile in Afganistan u 30 d'aprile di u 2023

Caru Sicritariu Generale Antonio Guterres, Rapprisintanti rispettati è Inviati Speciali per l'Afghanistan, è a dirigenza di l'ONU in è fora di l'Afghanistan,

Semu un gruppu ad hoc di Afghani in u paese chì prumove u dialogu è cercanu suluzioni à longu andà per l'Afghanistan. Semu cumposti da Afghani chì vivenu è travaglianu in l'Afghanistan in una serie di settori è ruoli cumpresi difensori di i diritti umani, constructori di pace, sucità civile, umanitarii, media è u settore privatu.

Cume vi riunite u 1 è u 2 di maghju di u 2023 per discutiri a situazione in corso in Afganistan, vi urgemu à spiegà e strade d'ingaghjamentu è di dialogu per risolve l'impasse chì u populu di l'Afghanistan è a cumunità internaziunale sò stati in l'ultimi 19 mesi. .

Comu sapete bè, l'Afghani soffrenu di a peghju crisa umanitaria di u pianeta guidata da una ecunumia debilitata è una mancanza di un quadru per u dialogu puliticu. Mentre l'ingaghjamentu umanitariu hè statu una necessità impurtante, avemu bisognu chì a cumunità glubale ricunnosce chì questu ùn hè nè sustenibile nè ottimale per allevià a cundizione umana in Afganistan. Un approcciu principiatu, pragmaticu è graduale hè necessariu per assicurà u benessiri di u populu afganu è per caccià i blocchi stradali chì ci impediscenu di perseguite u sviluppu suciale è ecunomicu di u nostru paese.

Per quessa, vi urgemu à piglià in cunsiderà i seguenti:

Pista pulitica

  • Cù u recente rinnuvamentu di u mandatu di l'UNAMA, l'urganizazione deve esse supportata, rinfurzata è abilitata cum'è a maiò rappresentante di l'entità pulitica di a cumunità internaziunale presente in l'Afghanistan.
  • A cumunità internaziunale duveria travaglià cù l'Afghani in l'Afghanistan per sviluppà suluzioni afgane à i prublemi afgani. Incuragiscemu a creazione di spazii per prumove l'iniziativi è i dialoghi lucali di edificazione di a pace chì esistenu dighjà, è sustenemu per espansione u so travagliu.
  • Cunsultazione larga cù l'Afghans chì vivenu in l'Afghanistan, cumpresa a participazione à l'impegni internaziunali chì sò in Afganistan.

Pista d'aiutu

  • Assicurà l'implementazione efficace è principiata di l'assistenza umanitaria attraversu l'I / ONG è l'Agenzie di l'ONU cù u monitoraghju di rutina è a rivalutazione di l'approcciu, l'impegnu di a consegna puntuale è efficace di l'aiutu, è a participazione significativa di e donne sia cum'è umanitarii sia clienti.
  • Flessibilità in u finanziamentu - cù a natura cambiante di a consegna di l'aiutu umanitariu in u paese, urgemu à i donatori à mantene a flessibilità in u so sustegnu à l'urganisazioni naziunali, i spazii di operazione, l'espansione di a prugrammazione in e zone induve e donne ponu travaglià.
  • Esplora modalità alternative di finanziamentu cumpresa l'espansione di l'aiutu à u sviluppu è un sustegnu aumentatu in particulare à l'urganisazioni naziunali è l'attori di a sucità civile -
  • Repurpose è rinfurzà u finanziamentu ARTF per esse adattatu per u scopu in u cuntestu operativu attuale attraversu u sustegnu di i meccanismi guidati localmente per a consegna di l'aiutu è l'implementazione di prugrammazione di sviluppu.
  • Concentrate nantu à u finanziamentu di l'urganisazioni guidate è di proprietà di e donne è scopre l'opportunità di finanzià u settore privatu per sviluppà è espansione e so iniziative.
  • Supportu per i media lucali, l'istituti prufessiunali, a preservazione di u patrimoniu culturale è a prugrammazione di l'arti induve e donne è e donne ponu participà significativamente.
  • Iniziative di fondi chì affrontanu u cambiamentu climaticu in l'Afghanistan prima ch'ellu sia troppu tardi - l'effetti di u cambiamentu climaticu sò sempre più evidenti, mettendu milioni di vite è di sustenimentu ecunomicu in risicu.

Pista ecunomica

  • Mentre chì l'ecunumia ùn hè più in caduta libera è ci hè evidenza di una stabilizazione di livellu bassu, l'ostaculi esterni cuntinueghjanu à avè effetti negativi significativi nantu à l'ecunumia afgana. Urgemu per l'elevazione di sanzioni nantu à e transazzioni finanziarii chì paralizzanu un settore privatu dighjà in difficultà è porta à un cumplimentu eccessivo di u sistema bancariu internaziunale.
  • Unfreezing di l'assi di a Banca Centrale di l'Afghanistan per migliurà a crisa bancaria è di liquidità chì affligge u paese è restaurà u sistema SWFIT.
  • Supportu tecnicu à a Banca Centrale di l'Afghanistan in i settori di Anti-Money Laundering, Countering Terrorist Financing, è pertinenti dipartimenti di pulitica fiscale per custruisce a fiducia in u settore bancariu è sustene l'attività ecunomica.

Pista diplomatica

  • Presenza diplomatica in u paese per assicurà l'ingaghjamentu direttu è u dialogu senza a fiducia di intermediari
  • Stabbilimentu di un pianu di strada chjaru per u dialogu internaziunale cù l'AIE.
  • Lanciate gruppi di travagliu informali cù l'IEA nantu à tematiche d'interessi cumuni: u terrurismu, droghe illecite, migrazione irregulare, preservazione di u patrimoniu culturale.

Cum'è l'Afghani chì vivenu è travaglianu in Afganistan, simu favurendu in nome di i 40 milioni di persone chì restanu quì - chì soffrenu di una multitùdine di crisi artificiali. Vi urgemu tutti à cunsiderà elli quandu vi scontru [sta settimana] per discutiri a situazione in Afganistan. L'approcciu attuale à l'Afghanistan hà solu aumentatu a sofferenza in stu paese. A nostra ghjente hè innovativa, determinata, pioniera è resistente - travagliemu per rialzà e barriere à u nostru prugressu.

sincerità,

 (Rappresentanti afgani di tutte e 34 pruvince)

Kabul, Samangan, Badakhshan, Kapisa, Helmand, Nimroz, Jawzjan, Kandahar, Herat, Farah, Ghor Nangarhar, Bamyan, Die - Kundi, Baglan, Kundoz, Logar, Wardak, Parwan, Khost, Paktika, Paktia, Ghazni, Laghman, Faryab , Badghes, Noristan, Panjshir, Kunar, Takhar, Uruzgan, Zabul, Sar -e-Pul.


U Rev Dr. Chloe Breyer, u Centru Interfaith di New York
Masuda Sultan, Unfreeze Coalition
Medea Benjamín, CODEPINK
Sunita Viswanath, Hindu per i diritti umani
Ruth Messinger, Serviziu Munnu Ebraicu Americanu, Ambasciatore Globale
Dr Tony Jenkins, Campaign Global for Peace Education
Daisy Khan, Iniziativa islamica di e donne in spiritualità è ugualità
Dr Betty Reardon, Istitutu Internaziunale di Educazione à a Pace


Cliccate quì per furnisce un appruvamentu di sta dichjarazione creata da l'ONG afgane
Unisciti à a Campagna è aiutaci #SpreadPeaceEd!
Per piacè mandami e-mail:

Lascia un Comment

U vostru indirizzu email ùn seranu micca publicatu. campi nicissarii sò marcati *

Libru di Top